28 Luglio 2016


Contenuti

percorso: Home

Gran Premio Monte Serra - Ragazzi Vega 10

La Storia del Gran Premio del Monte Serra "Ragazzi del Vega 10" ed il logo
il logo edizione 2016
Qui tutta la storia dell´evento: dall´antefatto (1977) alla prima edizione (2007) fino all´ultima (2015). Per le informazioni riguardanti le iscrizioni alla corsa del prossimo 5 MARZO 2016: consultate la prima notizia sul sito cliccando qui o leggete in fondo a questo spazio dove troverete tutti gli allegati utili.
Buona lettura.
Pisa Road Runners club ASD, 26 gennaio 2016

L’idea di organizzare una corsa podistica tutta in salita (!) per ricordare i 44 ragazzi del C-130 ’Vega 10’ viene dall’incontro (dicembre 2006) tra i rappresentanti dell’Associazione Familiari delle 44 vittime del 3 marzo 1977 (nella figura di Alfredo Verna, poi sostenuta da tutti i membri dell’Associazione) e di Andrea Maggini che da inizio anni 2000 anni aveva in mente un corsa secca in salita, appunto, sul principale monte della provincia pisana. L´evento, nelle prime 6 edizioni, viene supportato tecnicamente da PisaMarathon Strapazzata club APD del Presidente Vincenzo De Rosa, con il sostegno dei Direttivi 2007-2009 e 2010-2012. Dal 2013 viene organizzata dai Pisa Road Runners dei quali è Presidente Andrea Maggini, seppur con il supporto volontario degli stessi gruppi che avevano già sostenuto questa epica avventura (Pod. Ospedalieri, Marathon Club, Due Arni Pisa e Le Sbarre su tutti). A questi organismi non sono mai mancati il Comune di Calci, le associazioni di volontariato locale (GVA di Calci e Misericordia su tutte) ed i corpi militari, vista la natura della ricorrenza sportiva.

Nell’arco di tre mesi (fine 2006 ed inizio 2007), viene fissata nel calendario Fidal la prima data (3 marzo 2007, a 30 anni esatti dal terribile schianto del C-130 ‘Vega 10’, evento che è rimasto nella memoria dei calcesani, dei pisani, dei soccorritori e di tutti gli abitanti delle zone limitrofe), viene creato il logo con una sua simbologia, coinvolte istituzioni, i gruppi sportivi locali e militari (soprattutto quelli dell’Accademia Navale di Livorno e della 46° Brigata Aerea di Pisa, le più colpite dalla sciagura con 38 cadetti ed 1 ufficiale i primi e 5 membri dell’equipaggio i secondi), creato il percorso suggestivo che legasse la Certosa di Calci fino ai piedi del monumento-faro dedicato ai ragazzi (rappresentati dalle 44 stelle del logo qui a fianco riportato).

La prima presentazione viene fatta nel suggestivo Refettorio della Certosa di Calci con visita guidata. Dalle edizioni successive le presentazioni si tengono il giovedì precedente la gara presso la sala consiliare del Comune di Calci. Tutti i partecipanti e gli addetti ebbero in omaggio una bottiglia di olio dei Monti Pisani a sancire il legame tra sport, ricorrenza e territorio. La prima edizione fu subito un successo (200 partecipanti in questa che è pur sempre una particolare specialità inserita in un periodo ‘difficile’ per le vicine maratone e mezze) con la cavalcata solitaria di Simone Lenzi (C.S. Forestale) in 39’03” (con ben 1’35” di distacco sul secondo) e di Rachele Fabbro (G.S. Lammari) in 49’09” tra le donne. Al gruppo Parco Alpi Apuane il bellissimo trofeo offerto dai Familiari per il gruppo che otteneva più punti con i suoi arrivati, trofeo da rimettere in palio ogni anno come la coppa Rimet . Molti premi (compresi i campionati provinciali e militari di corsa in salita) e vasta eco sui giornali nei mesi successivi.

QUI SOTTO ALCUNE IMMAGINI DELLA PRIMA EDIZIONE (2007) CON MOLTI ARRIVATI A BRACCIA APERTE IN SEGNO DI OMAGGIO VERSO I 44 CADUTI.

PROSEGUITE CON LA STORIA DEL GRAN PREMIO: CON VIDEO, FOTOGRAFIE E RESOCONTI DI TUTTE EDIZIONI (dal 2007 al 2015!!).
BUONA LETTURA!!!!!!!!!!!!
Alcune immagini della prima edizione (3 marzo 1977 - 3 marzo 2007)
Primo video dello schianto (TG 1 condotto da Emilio Fede)
Il secondo video dello schianto (TG 2 condotto da Mario pastore)
Il Video della prima edizione del Gran Premio del Monte Serra (2007)
by Belinda Sorice
L'altimetria e le edizioni 2008, 2009 e 2010.
Altimetria dei 9,266 km dalla Certosa al Faro
Il percorso, misurato e certificato dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) nel febbraio del 2008, di 9,266 km interamente asfaltato ed in salita tranne 100 metri (sterrati) subito dopo il 9 km (al Ristorante I Cristalli). Impegnative le pendenze vicine al 10% dal 2 al 4 km (localit Tre Colli) e dell’ultima rampa finale di 150 metri che porta ai piedi del monumento!

Nel 2008, appunto, la seconda edizione riveste il carattere Nazionale Fidal con la misurazione (16 febbraio) del percorso dai funzionari federali che sanciscono in 9,266 km la corsa su strada tutta (!) in salita che quest’anno si svolge sabato 1 marzo.
Il carattere della manifestazione diventa pi sportivo e si proietta nel ‘sogno’ di farla entrare nel dna dei calcesani e farla diventare un momento importante per l'intera comunit podistica come sfida epica e ricordo nel tempo stesso. Vince nella nebbia il pisano tatuatissimo Andrea Davini, una istituzione podistica ed a sorpresa la veterana Antonella Chini da Siena, con il cuore.

E cos . Nel 2009 e 2010 partecipa, e stravince, il vice-campione del mondo di corsa in montagna: il piemontese Gabriele Abate che fissa il record in 37’18”. Con 47’06” la minuta Romina Sedoni a fermare il record femminile nel 2009 (poi da lei stessa ritoccato nel 2012).

L'edizione 2010 viene vinta dalla pisana Ilaria Bianchi, come la Romina Sedoni gia vincitrice di PisaMarathon. Alla partenza ed all'arrivo un Maggini con le stampelle nella fase di recupero dalla frattura scomposta del femore un mese prima in Val d'Aosta (a Brusson da Pietro Trabucchi). L scoprir che l'Ammiraglio dell'Accademia Navale P.Rosati lavora con protesi d'anca, in una sorta di compagni di sventura ...


Alcune immagini 2a edizione (2008)
Il Video della 2a edizione del Gran Premio del Monte Serra (2008)
by Belinda Sorice
Alcune immagini 3a edizione (2009)
Il Video della 3a edizione del Gran Premio del Monte Serra (2009)
By Belinda Sorice
Alcune immagini 4a edizione (2010)
2011, l'anno delle novit!
La prima MiniRun per i bambini di Calci
Nel corso delle prime 5 edizioni si sono registrati oltre 200 partecipanti con il record del 2011 con oltre 300 temerari a sfidare la salita e spesso le intemperie del tempo in zona arrivo dove non mai mancato il vento.

Nel 2011 si ha anche la felice intuizione di Maggini e dell’Assessore Massimiliano Ghimenti, volta ad organizzare, 30 minuti prima della partenza della sfida del Monte Serra, una MiniRun introduttiva per tutti i bambini calcesani delle scuole elementari e medie, tutti con il proprio pettorale numero ‘1’ per sancire il messaggio che muoversi fa bene e che loro sono tutti dei ‘numeri uno’. Ovviamente su un percorso ridotto di 400 metri lungo la via Roma (dalla Certosa e ritorno).

Nel 2011 anche la prima vittoria straniera, quella della rumena Ana Nanu mentre tra gli uomini si registra la prima vittoria di un partecipante militare, quale Nello Del Corso (Marina Militare) davanti al greco Ioannis Magkriotelis.
Alcune immagini 5a edizione (2011)
Il Video della 5a edizione del Gran Premio del Monte Serra (2011)
By Belinda Sorice
2012, l'edizione delle forti emozioni!
Come riporta il Tirreno l'edizione 2012
Il 3 marzo 2012 l’anno delle forti emozioni! Non solo Romina Sedoni porta il record femminile a 46’34” ed il C.S. Accademia Navale di Livorno di aggiudica il trofeo (dopo 4 edizioni vinte dal Parco Alpi Apuane ed una dalla Pod. Ospedalieri Pisa), ma vince il pisano di Lari Andrea Gesi, nato il 3 marzo 1977 alle ore 15,15 proprio mente il C-130 Vega 10 si schiantava sul monte a pochi km. E' l'edizione del 35 anno: 3 marzo 1977 - 3 marzo 2012 ed Andrea Gesi non era il favorito, ma con lui c'era la spinta di 44 fratelli maggiori.

Tra i partecipanti anche Pietro Pitoia da Potenza, doppio trapiantato d'organo (pancreas e rene) che finisce la sua scalata in bello stile.

Al termine della manifestazione la consueta cerimonia delle premiazioni di atleti e gruppi con l’Ammiraglio dell’Accademia Navale di Livorno, ufficiali della 46 Brigata Aerea e Paracadutisti di Pisa, Presidente Associazione Familiari Vittime del 3 marzo 1977 Ingegner Nicol Tomatis, Sindaco ed Assessore allo Sport del Comune di Calci e quindi dirigenti dei gruppi podistici ed associazioni di volontariato locale.
Alcune immagini 6a edizione (2012)
2013, l'edizione dei Pisa Road Runners con i record di partecipanti circondati dalla neve.
Epico Monte Serra con la neve e con i Pisa Road Runners in regia a pochi mesi dalla costituzione (aprile 2012). Vincono Ricci e Dondero con le nuove 'aquile' Cerutti e Golisano sul podio. Oltre 300 partecipanti.30 bambini e 275 adulti hanno dato vita ad una bellissima giornata di sport favorita da condizioni meteo ideali. 15 gradi alla partenza dalla Certosa di Calci e ben 8 all’arrivo seppur in una cornice da favola con l’ultimo chilometro imbiancato dalla copiosa neve caduta nei giorni precedenti. Generosa partecipazione di atleti militari e civili toscani e di fuori regione (Liguria, Piemonte, Campania, Basilicata). Sin dalla mattina le operazioni di ‘costruzione’ del percorso e della logistica dell’arrivo sono filate lisce con le iscrizioni e consegne pettorali aperte nell’atrio del Comune di Calci causa vento.

Alle ore 14,30 si svolta la gioiosa corsa dei bambini delle scuole elementari e medie di Calci, e dei Comuni vicini, di fronte alla Certosa per una 400 metri da correre, ognuno con il proprio pettorale numero ‘uno’.
Alle ore 15,00, alla presenza del Sindaco Bruno Possenti e dell’Assessore allo Sport Massimiliano Ghimenti, nella rinnovata sede stradale della Certosa di Calci, pertanto partita la settima sfida al pi importante monte della provincia con l’obiettivo di arrivare ai piedi del faro monumento dei 44 ragazzi del C-130 Vega 10, qui caduti il 3 marzo 1977 con i 275 iscritti.

La gara andata all’atleta massese Stefano Ricci, gi vincitore due anni fa su questi monti al “Trail di Dante” a San Giuliano Terme, allora davanti al nazionale Francesco Caroni, ha iniziato a staccare i due rappresentanti locali Massimiliano Romei ed Andrea Gesi, metro dopo metro, arrivando in uno scenario lapponico con la neve sui due lati della strada con un vantaggio importante sull’ultima rampa finale di 150 metri che portano al sacrario.

Tra le donne vittoria della ligure Silva Dondero in poco pi di 51 minuti con Odette Ciabatti (53’44”) che manteneva cos le distanze sulla Megli e vinceva la categoria Ladies.
Primo Veterano Aldo Torracchi (Nuova Atletica Lastra, 45’51”), primo Argento Ennio Carlini (GS Pieve a Ripoli in 51’21”), primo oro Giorgio Fosi (Libertas Siena in 1h07’14”), prima SuperLadies la pisana Flavia Rejec (Team Cellfood, 1h09’48”).
Ben 85 le presenze del Centro Sportivo Accademia Navale di Livorno a fianco dei vincitori del prestigioso Trofeo dei Familiari messo in palio dal gruppo vincitore (l’Accademia Navale nel 2012, la Nuova Atletica Lastra a Signa (FI) davanti a due gruppi locali Pisa Road Runners e La Galla Pontedera. Il premio stato consegnato dal Presidente dei Familiari Ing. Nicol Tomatis.

Registriamo la curiosa partecipazione del 70 enne Giorgio Fosi arrivato da Siena con lo scooter per partecipare a questa corsa tutta in salita di 9,266 km. Bene anche Alfredo e Carlo Verna scesi dal Piemonte, come ogni edizione, per ricordare il loro fratello Guido.
Alle premiazioni presenti i rappresentanti dell’Accademia Navale di Livorno e della 46 Brigata Aerea a fianco dei rispettivi gruppi sportivi con il Sindaco e l’Assessore allo Sport del Comune di Calci, Andrea Maggini responsabile della parte tecnica, Vincenzo De Rosa in rappresentanza dei gruppi podistici di supporto e l’Ing. Nicol Tomatis per i Familiari.

Il Tirreno sull'edizione 2013 del Gran Premio
Il Tirreno sull'edizione 2013
Alcune immagini 7a edizione (2013)
2014: l'edizione della tempesta con i numeri che non ti aspetti. Vincono Mei e Fabbro.
L'arrivo del vincitore Stefano Mei
Incredibile partecipazione nonostante la tormenta all´ottava edizione del Gran Premio del Monte Serra dedicato ai 44 ragazzi del Vega 10: 300 iscritti per 242 arrivati nonostante la pioggia per tutta la gara! E´ stata questa la vittoria pi bella per i Familiari e per gli organizzatori che mai si sarebbero aspettati questo risultati finale tenendo conto della situazione meteo che ha visto la gara sempre con la pioggia con un arrivo ai piedi del faro-monumento che ha messo a dura prova l´organizzazione.

Ha vinto, a sorpresa, il neo-nazionale di corsa in montagna Massimo Mei (Atletica Castello) sul gi ex-campione del mondo Gabriele Abate. Sin dal terzo chilometro si subito capito che il ragazzo pistoiese aveva una marcia in pi, mentre il recordman della corsa, piemontese della Val Susa del Brooks Team Italia, accusava anche problemi per il troppo freddo. Alle loro spalle il larigiano Andrea Gesi (Team Cellfood), qui vincitore nel 2012), il sorprendente elbano Alessandro Galizzi (Atletica Isola d´Elba) e l´immancabile ed inossidabile Davide Ferrini, compagno di quadra di Gesi. Mei ha chiuso in crescendo chiudendo in 37´43", secondo uomo di sempre a salire il Serra sotto i 38 minuti con Abate che ha chiuso in 40´19" e Gesi in 40´44". Nelle altre categorie hanno prevalso: Alessandro Galizzi (Atletica Isola d´Elba) nei Senior, Aldo Torracchi (Nuova Atletica Lastra) nei Veterani, Aldo Allori (AVIS Perugia) negli Argento e Giuseppe Meini tra gli Oro. Daniele Rigliano (Accademia Navale) ha poi vinto la speciale classifica dei militari uomini (trentesimo assoluto).

Tra le donne torna alla vittoria Rachele Fabbro (G.S. Lammari) qui gi vincitrice alla prima edizione nel 2007. Anche lei pistoiese non ha mai avuto problemi a vincere la gara poi chiusa in 48´40" davanti alla giovane promettente Claudia Astrella (50´37", Atletica Castello) ed alla genovese Daniela Olcese (51´25", Maratoneti Genovesi) che ha onorato la presenza dei liguri sul Serra dopo la vittoria della concittadina Silva Dondero nel 2013. Tra le ladies si impone, a parziale sorpresa, Barbara Martini (52´55", La Galla Pontedera Atletica) davanti a Milena Megli ed Odette Ciabatti (ma anche a Cristina Carli seppur di altra categoria). Tra le Superladies vince Lucilla Bonanni e tra le donne militari Paola Tosone (Accademia Navale).

Il Centro Sportivo dell´Accademia Navale stato il gruppo pi numeroso con 87 partecipanti mentre la Nuova Atletica Lastra (245 punti) mantiene il trofeo dei familiari in provincia di Firenze, grazie all´apporto di molti atleti pistoiesi nel team. Secondo team arrivato il gruppo dell´Atletica Isola d´Elba (135 punti). Terzi i Pisa Road Runners.

Per la prima volta premiati anche i calcesani primi arrivati tra coloro che si sono pre-iscritti entro le 24,00 del gioved 27 febbraio come da regolamento. Le targhe sono state appannaggio di Ramona Cei e Giuseppe Viola.

Le premiazioni, visti i disagi operativi meteo, si sono svolte all´interno del ristorante I Cristalli alla presenza delle autorit civili di Calci (Sindaco Bruno Possenti ed Assessore allo Sport Massimiliano Ghimenti) e militari (Accademia Navale e 46a Brigata Aerea), i rappresentanti dei familiari con in testa il Presidente Ingegner Nicol Tomatis ed i gruppi co-organizzatori che hanno premiato con i loro rappresentanti i vari classificati delle varie categorie.

Un ringraziamento va agli immensi volontari di sabato che fermi, infreddoliti, bagnati ed infangati, non hanno fatto mancare il loro apporto in nome dei partecipanti e dei familiari dei ragazzi del Vega 10. Ecco che il pi grosso ringraziamento va al Marathon Club, Podistica Ospedalieri, Le Sbarre Cascina, Pisa Road Runners, I Passi, Carabinieri in Congedo Calci, GVA Calci e Misericordia di Calci. Poi va ai responsabili di area che si non si sono risparmiati a partire da Giovanni Macelloni, Marcello Bassi, Domenico Salvucci, Simone Ferrisi, Giuseppe D´Angelo, Sergio Costanzo, Roberto Tarfano ed Andrea Maggini che hanno lavorato nei giorni precedenti o si sono trovati nei momenti pi critici del sabato. Un grazie ai Familiari che danno la forza agli organizzatori per portare a compimento questo sforzo, che poi il loro e per il quale vengono ripagati dalla loro felicit. Quindi a tutti i partecipanti che non finiremo di ringraziare e che riteniamo ´eroici´. Infine alle Istituzioni, a partire dal Comune di Calci ed alla macchina comunale con la Polizia Municipale interamente schierata, la Provincia di Pisa, il Comune di Buti, l´Accademia Navale di Livorno, la 46a Brigata Aerea e gli Sponsor che ci hanno supportato con il loro contributo: Brooks Italia, Nencini Sport, GMB, Cantine Faraoni di Lamporecchio e Fratelli Pazzaglia.
Alcune immagini tra le rappresentative dell´edizione 2014
Le immagini della nona edizione (28 febbraio 2015)
Le foto della nona edizione con 330 partecipanti e le vittorie di Massimo Mei (per il secondo anno consecutivo) e Claudia Astrella compagni di squadra dell´Atletica Castello e della Nuova Lastra a Signa per il Trofeo dei Familiari.
Le iscrizioni al 10th GP del Monte Serra - 5 Marzo 2016
Regolamento

10° Gran Premio del Monte Serra – Ragazzi del Vega 10
Calci (PI), 5 marzo 2016 – sabato ore 15,00
Corsa in Salita di 9,266 km (misurata Fidal 2008)


La manifestazione è evento UISP, organizzato dai Pisa Road Runners ASD ed è aperta a tutti i tesserati FIDAL, altre Federazioni CONI ed Enti di Promozione Sportiva purchè con tessera in corso di validità. E´ aperta anche a chi ha certificato medico valido per attività agonistica purchè sia iscritto formalmente entro le ore 24.00 del 3 marzo 2016 (per la copertura assicurativa UISP). Anche chi non possiede una tessera e/o certificato medico agonistico e voglia partecipare in modalità ludico-motoria, dovrà obbligatoriamente essere assicurato ed andrà comunicato entro il giorno 3 marzo (fax 050.503119) per provvedere alla comunicazione tempestiva alla compagnia assicurativa. Anche questi saranno dotati di pettorale e registrati nell´ordine d’arrivo.
Questi ultimi potranno iscriversi, insieme agli agonisti con tessera, anche il sabato ai tavoli presso il Comune di Calci, SOLO SE disponibili i pettorali (consultare il sito www.pisarrc.it il venerdì 4 marzo 2016).

L’evento è organizzato con il supporto dell´Associazione Familiari delle Vittime del Monte Serra del 3 marzo 1977 con il C-130 “Vega 10” che in prossimità del loro faro-monumento attenderanno tutti i partecipanti, giovani e anziani, uomini e donne, primi ed ultimi, competitivi e non. Ci si potrà pre-iscrivere entro il giorno 3 marzo alle ore 24.00 compilando il modulo (scaricabile dal sito internet) da inviare via fax entro le ore 24.00 del 3 marzo (050.503119) allegando la ricevuta di pagamento. Il modulo, singolo o di gruppo, potrà essere richiesto anche per email ad info@pisarrc.it

La partecipazione è limitata al raggiungimento di quota 400 partecipanti.
La pre-iscrizione (entro il 3 marzo) è obbligatoria per tutti coloro che vorranno partecipare alle classifiche Militari e Calcesani. Senza tale pre-iscrizione l’atleta non potrà partecipare alla speciale classifica Militare anche se si iscrive il sabato direttamente ai tavoli con un gruppo civile. Per i calcesani: solo la pre-iscrizione consentirà all´organizzazione il controllo della residenza non essendo più dettagliabili le iscrizioni ai tavoli il sabato. Quindi chi si iscrive il sabato ai tavoli, se ancora disponibili i pettorali, NON potrà partecipare alle speciali classifiche Militari e Calcesani.
Sarà infatti possibile iscriversi direttamente ai tavoli il sabato 28 febbraio, dalle ore 12.30, se non si è raggiunta quota 400 iscrizioni (consultabili sul sito www.pisarrc.it a partire dal giorno 15 febbraio) e soprattutto se si è in possesso di una tessera valida a 5 marzo 2016.
Tale richiesta preventiva dovrà essere fatta attraverso la pre-iscrizione e non il sabato (a quel punto non potrebbe esser prodotta la copertura assicurativa per gli agonisti sprovvisti di tessera).

Pertanto il giorno di sabato potranno essere accettate SOLO iscrizioni di partecipanti dotati di TESSERA ed i ludico-motori, entrambi a prezzo maggiorato! Il partecipante alla gara dovrà venire ai tavoli il sabato dovrà presentare Tessera FIDAL o Ente di Promozione Sportiva con copia certificato medico Sportivo-agonistico in corso di validità!

Il percorso è misurato Fidal (2008) per 9,266 km (dalla Certosa al faro-monumento in località Prato Ceragiola).
Record Uomini: Gabriele Abate (G.S. Orecchiella, 2009) 37’18”.
Record Donne: Romina Sedoni (G.S. Lammari, 2012) 46’34”.
Gruppo detentore Trofeo (2015): Nuova Lastra a Signa (FI).


Si invitano tutti i partecipanti ad organizzarsi autonomamente e si consiglia di posizionare la propria vettura in zona arrivo (area Ristorante ‘I Cristalli’ almeno un’ora prima della partenza dove funzionerà un servizio bus limitato a 30 persone con partenza alle ore 13.15 ed alle ore 14.10 per chi viene da aree extra provinciali) oppure di lasciare la vettura in zona partenza e farsi riaccompagnare al termine della manifestazione (non esiste alcun servizio navetta di rientro dopo la gara).
Dalle ore 14,45 verrà chiuso il transito e non potrà più essere raggiunta l’area arrivo se non dal versante di Buti dove il traffico veicolare verrà indirizzato.

La consegna pettorali ed eventuali iscrizioni del sabato verranno effettuati presso la piazza del Comune nel centro di Calci dalle ore 12,30 di sabato 5 marzo 2016.

Premi in natura per i primi 10 Assoluti Uomini, 10 Senior Uomini, 10 Veterani Uomini, 10 Argento Uomini, 3 Oro Uomini e 10 Amatori Donne, 10 Ladies ed 3 SuperLadies.

Campionato Forze Militari (Aeronautica, Carabinieri, Esercito, Guardia di Finanza e Marina) verranno premiati i primi 5 Uomini e 5 Donne.
Trofeo per il gruppo vincitore del Gran Premio da mettere in palio per l’edizione successiva.

Il Trofeo va in palio al gruppo che, in base ai migliori 15 risultati tra le varie categorie di appartenenza dei vari partecipanti avrà ottenuto il miglior punteggio (a scalare per ciascuna categoria). A tale computo verrà poi sommato anche il numero dei partecipanti.

Medaglia d’oro, argento e bronzo ai primi di ogni categoria.
Alle ore 14.30 in via Roma ci sarà una mini run per i bambini delle scuole locali di circa 250 metri come anteprima della scalata.

Dopo la Mini-Run prevista alle ore 14.30, alle ore 14.45 ci sarà la spunta dei partecipanti alla gara in via Roma con partenza alla Certosa di Calci. Senza il segno di riconoscimento l’atleta verrà escluso dalla classifica.

Il Gran Premio del Monte Serra del 2016 è la seconda prova del Secondo "Challenge dei Monti Pisani" che prevede le seguenti tappe: 1) 14 febbraio - 2° Vertical Faeta (Asciano Pisano) 2) 5 marzo - 10° Gran Premio del Monte Serra Ragazzi del Vega 10 (Calci); 3) 20 marzo - 2° Trail dei Monti Pisani (Calci) su due distanze. Altre informazioni su: www.trailmontipisani.it

Quote: sono riportate sui moduli, comprese le scadenze
Gratuita la 6° Calci Mini-Run (nati dal 2002 in poi).

Tutti i partecipanti, competitivi e non, dovranno partire insieme e saranno tutti dotati di un pettorale e di una registrazione dell’ordine di arrivo, nessuno escluso.

Con la propria iscrizione, il partecipante (competitivo e ludico motorio secondo le normative della Legge Regionale toscana in materia), accetta l’utilizzo delle proprie immagini da parte degli organizzatori, enti e dei suoi partners e dichiara di essere preparato per partire e completare l’evento. Gli organizzatori, nel caso di leggeri mancamenti durante la corsa, consigliano ai partecipanti di ritirarsi e farsi assistere dai medici ed ambulanze disposte sul percorso. Altresì, il partecipante competitivo (e/o Presidente del Team), con la compilazione del modulo d’iscrizione, dichiara la validità sia della tessera presentata che del certificato medico agonistico previsto dalle normative al momento dell’evento. In caso di mancata copertura, il partecipante potrà partecipare solo in modalità ludico-motoria come da legge regionale.

Gli organizzatori debbono ritenersi manlevati dalla presenza di vetture e motori privi di pass dell’organizzazione, biciclette o partecipanti non in regola, per i quali è responsabile la polizia municipale dell’ente pubblico locale.

Si ricorda, infine, che l’evento è classificabile come ‘corsa in salita’ (su asfalto).

Insieme ai Pisa Road Runners, parteciperanno i gruppi storici amici dei Familiari del Vega 10: Marathon club Pisa, Le Sbarre Cascina, Due Arni Pisa, Podisti della Valle e Camera Oscura di But. Insieme alle Associazioni di volontariato di zona come il GVA di Calco ´P.Logli´, Associazione Carabinieri in Congedo e la Misericordia di Calci.

Modalità di pagamento:
- contanti
- bonifico bancario IBAN numero: evidenziato sul modulo da compilare in ogni sua parte
Dopodichè dovrà essere inviato il modulo con la ricevuta di pagamento via fax allo 050.503119 o per email ad info@pisarrc.it

Apertura iscrizioni: dall´1 FEBBRAIO 2016.
Chiusura pre-iscrizioni: 3 MARZO 2016 (o fino al raggiungimento 400 iscrizioni)


L´evento rientra nel calendario di PISA CITTA´ EUROPEA DELLO SPORT 2016 come espressione della vicinanza della città al monte ed ai suoi eventi e per gli organizzatori dei Pisa Road Runners.

Supporto organizzativo dei gruppi La Verru´a di San Frediano, Marathon club Pisa, Due Arni Pisa e Camera Oscura di Buti.

Da quest´anno le iscrizioni si possono fare on-line su www.sdam.it entro il giovedì sera 3 marzo 2016.

www.pisarrc.it
per informazioni: info@pisarrc.it - tel. 348.7058830 – fax: 050.503119
Logo edizione 2016
Dimensione: 17,87 KB
Dimensione: 35,50 KB
Dimensione: 421,62 KB
Altimetria Gran Premio
Dimensione: 1,73 MB
Il pettorale 2016
prova 1
I campi in grassetto sono obbligatori.

leggi l'accettazione privacy  obbligatorio


digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio



Pisa Road Runners club A.S.D.
Via Renato Fucini 49 - Pisa (Pisa)
P.I. 02050770508
info@pisarrc.it
IBAN IT 61 W 05232 14001 0000 3018 4436
[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
freccia torna su