01 Ottobre 2020

A San Casciano arrancando ...

21-06-2015 20:52 - Report su marce ludiche e vari commenti
Più che una marcia delle Tre Province è stata una vera arrancata ma nel vero senso della parola. Inizio a non averne più. Tra dolore al ginocchio, stanchezza fisica e soprattutto mentale, la voglia di camminare più che correre è un tarlo che mi prende spesso.
Ma tant'è ... siamo qui orfani di Marcellone ma rispetto ai 10 del 2014 siamo in 23 ... e l'entusiasmo di queste aquile rosse .. è contagioso. Molto!
Coppie più o meno consolidate si presentano al tavolo con i 2,50 euri... Timpani con Viola, Di Bugno con Bardini, Cassi con Ianett, Ylenia con Maria Cristina, Bracci padre e figlia, Vane col D'Onza spappolato ed alle panche, Mirco col Pisani, Valeria con famiglia al seguito (marito, figlio, più Filippo e Gabriele da Livorno che ormai sono di famiglia ... non si iscrivono coi pisani sennò non faranno più vita), etc. Maria è senza Cipolla .... credo che anche i quadrupedi abbiano un'intelligenza!
Ormai sono un 'single' dichiarato ... la solitudine dei numeri primi ... o dei numeri Uno (come il matusalemme del Gruppo TNT di Alan Ford ... o più l'acciaccato Geremia) .... cerco podiste-assistentisocialiallimitedellabadante!!
Parto col Cassi e ponzo come un tricheco fumatore... come nei primi 10 km della Cortina-Dobbiaco ... solo che laggiù eravamo a 1500 metri ... qui siamo tra i campi del cascinese, verso il ponte di Zambra che ci proietta a Caprona eppoi in val Graziosa.
Al ristoro recupero la banda Antoni & Nogarin. Un indigeno locale prova ad asfaltare i podisti trovando pure il tempo per infamarci con offese vietati ai minori. Sempre pensato che ogni città, ed ogni paese, abbia ancora un concentrato di testine di spillo e di marcati non trombanti! Non ci fanno fare la Certosa di Calci sul percorso medio da 11km ma si entra dentro lo splendido convento di Nicosia. Qui Valeria mi chiede dov'è la via butese che porta il TMP sulla Verruca.
Si torna poi indietro, mixando camminate e corsette ... fino all'argine dell'Arno dove sparo un bel km eppoi ne cammino uno ... Un ne posso più! Un c'ho più voglia ... la stagione sembra voler volgere al termine ... ma deh ... domenica a Pian di Coreglia un sa ad andà?

Comunque

Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio