05 Agosto 2020

Assemblea associativa con approvazione Rendiconto 2013. E l´interpretazione del Marchetti ...

30-06-2014 19:58 - Associazione, affiliazioni, etc.
Si è svolta l´assemblea annuale relativa all´approvazione della gestione e rendiconto finanziario 2013 presso l´area di rifugio del socio e consigliere Giuseppe D´Angelo lungo il viale dei Condotti, presso Asciano, già teatro del primo duathlon sociale quasi due mesi fa.
Il Presidente Andrea Maggini ha letto la relazione che ha spaziato dagli aspetti associativi, libro dei soci, all´assamblea straordinaria che nel marzo 2013 assorbiva il team dei ´Triatleti Pisani´ nel team con apposita sezione, regolamento e consigliere con pari diritti e doveri in seno al vigente Direttivo, fino alle iniziative, come l´apertura dell´Area Tecnica con il primo corso di corsa ed i risultati sportivi che hanno visto titoli regionali ed imprese importanti. Oltre ai primi eventi organizzati o co-organizzati.

Soprattutto l´accento è stato posto sulla crescita imperiosa degli associati.
Un anno fa erano 37 gli associati ed oggi, a 12 mesi di distanza, sono oltre 80.
Soprattutto tutti carichi nei vari settori: dalla corsa su strada al trail sui monti, dal triathlon fino alle ludico-motorie. Tutto con pari dignità ed entusiasmo alternandosi in anche 2 o 3 specialità alla volta!


Quindi l´approvazione unanime del rendiconto finanziario 2013 e lettura dei primi passi fatti già ad inizio 2014.
Ha fatto seguito il discorso del Segretario Sergio Costanzo soprattutto sul nascente Trail dei Monti Pisani in programma nel marzo 2015.

Dopo l´assemblea che si è svolta dalle ore 18.30 fino alle 19.30 è stato il momento della cena sociale alla quale verrà dedicata uno spazio adeguato con foto.

Si ricorda che il verbale con il rendiconto finanziario e relazione sono atti riservati per i soli associati e quindi non pubblicabili in questo spazio pubblico.

Pubblichiamo invece l´esilarante descrizione delle due foto qui pubblicate, del socio Enrico Marchetti:
"Ruzzle o Candy Crash? In foto 2 il Presidente fa sfoggio di onesta e brillante trasparenza, forse un po´ ridondante, forse trattando argomenti non particolarmente sollazzanti -l´enorme affluenza di pubblico è indicativa...- però, al contempo, tra uno sbadiglio e l´altro, tra una voce di spesa ritenuta eccessiva - a titolo esemplificativo ma non esaustivo le supercazzole stereotipate degli istituti di credito come l´ignota chimera "sbilancio competenze": voce il cui significato sfugge forse anche al suo ideatore- ascoltare l´elenco delle attività svolte, degli eventi, delle persone raccattate per la strada strada facendo, dei progetti concreti e di quelli papabili... Tutte queste cose, che dette singolarmente sembrano scintillanti minchiate, dette tutte insieme hanno un grande effetto e sorprendono -veramente!- non poco e danno forza e voglia di continuare a credere in qualcosa in cui la vera vittoria non è vincere ma è mettersi alla prova, mettersi a disposizione, vedere sorrisi (anche vedere Ferrisi), fare insieme, condividere... Ovvio che quelle come queste sono sì fatte tra il serio e il faceto ma pur sempre riunioni e rendicontazioni dovute e previste da statuti e atti costitutivi: obiettivamente atti dovuti, anche se un po´ pallosi. e qui, in questa foto, si vede quanto la genialità e la fantasia stiano strette nei numeri e nelle gabbie di numeri: lo si evince dall´atteggiamento di Sergio: presente con il corpo ma teletrasportato sul Faeta o in località Mirteto o La Conserva sui monti "che i Pisani veder Lucca non ponno"; talmente teletrasportato che, qui, calato completamente nella parallela spinosa dimensione, pare intento a togliersi coi denti un pruno dalla mano che solo lui può percepire e vedere perché è ciò che più intimamente desidererebbe in questo preciso istante. In foto 1 i ruoli si invertono... Sergio cerca di esprimere la sua opinione e di rendicontare la gravidanza del nascituro e tanto atteso Trail e Andrea ed Elena seguono con pari interesse... giocando a ping pong con gli esse-emme-esse... "ma quanto c@... parla?" "Boh... è sempre il solito: sembra che non abbia da dire nulla e poi non si cheta più..." "Speriamo che ci sia il tiramisù e la crostata..." "Attenta che ci ha guardati. Gira un po´ il cellulare... Si, mi pare che le due Valentine abbiano portato tutto come da accordi" "meno male... C´ho una fame... " "via, Elena, ora faccio finta di ascoltare un po´ Sergio e poi lo stoppo così si va a cena " "ottima idea! "

Fonte: Redazione PisaRRC ed Enrico Marchetti



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio