27 Ottobre 2020

E le Tre Province ripartano dalle salsicce di Santa Croce

03-01-2016 23:40 - Report su marce ludiche e vari commenti
E´ così! Per avvalorare la portata importante della storica corsa delle Tre Province qui sapientemente ben organizzata dai fantastici Spensierati di Santa Croce sull´Arno, ho dovuto far leva, soprattutto sulle nuove e nuovi, sul fascino delle salsicce alla griglia che da sempre ho qui degustato al termine delle scorribande.
Una volta me le meritavo dopo 30km che toccavano laghetti ghiacciati incantati con tonfi continui nei fanghi della pineta delle Cerbaie. Adesso è già dimorto bono se completo 6 chilometri per rivogammi al circolo e spazzolare almeno due belle salsicce sulle bruschette, senza aglio però.
Siamo in 27 e sorprendentemente siamo tra i primi gruppi. Gli ´storici´ team però non vanno molto oltre i 50/60 ... e non capisco se sia solo la festività a ridosso del primo dell´anno e dell´epifania, a veder i podisti vacanzieri portati via.
Per l´amor di Dio, va bene così. Partiti titubanti col tempo grigio e piovigginoso, come spesso accade, abbiamo completato le nostre fatiche con un splendido sole e la consueta festa degli Spensierati.
Le nostre donne si sono divertite come i nostri uomini al punto che sono stato adottato da varie famiglie dato che in questo periodo, come ogni anno dal disastroso incidente in montagna nel gennaio 2010, resto abbandonato al mio destino. Ma Marcellone e Sirkka, impietositi, hanno deciso di adottare il Maggino il venerdì 5, prima del tuffo di befana!
Alla prossima (cor tuffo).

Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio