15 Novembre 2019
[]
News

Mezza maratona di Pisa: record di iscritti, vincono i keniani davanti a Meucci. Pisa Road Runners vincono il titolo Fidal femminile. Le classifiche

12-10-2014 15:28 - Eventi a cui partecipiamo
la partenza della Mezza Maratona
Ottava edizione della mezza maratona (di 21,097km) Città di Pisa organizzata dall´Associazione Per Donare la Vita Onlus con la forte presenza della Podistica Ospedalieri ma anche di altri gruppi podistici della zona (Pisa, Cascina e San Giuliano Terme) che hanno dato un´importante mano per la migliore riuscita dell´evento. Edizione che ha registrato il record di iscritti che ha sfiorato quota 1.300 partecipanti portandosi tra le prime tre 21k toscane oltre ad un migliaio di partecipanti non competitivi, che si sono snodati su 4 percorsi dentro il parco di San Rossore di 3, 5, 10 e 15 km.
La gara ha visto, come antipasto, la consegna del riconoscimento del Sindaco di Pisa Marco Filippeschi al campione europeo di maratona, lo scorso agosto a Zurigo, Daniele Meucci al quale gli organizzatori hanno dedicato la maglia omaggio fornita a tutti i partecipanti della 21k con una effige dedicata a quella vittoria.
Meucci è dall´inizio il testimonial dell´Associazione presieduta da Giuseppe Venditti e fortemente sostenuta dal prof. Ugo Bocci e qui ha stabilito il record dell´evento lo scorso anno, non battuto quest´anno.
La gara, dopo il viale delle Cascine, al km 5 è entrata in città con un suggestivo passaggio sotto la torre, quindi via Cardinale Maffi, Piazza Martiri della Libertà, rientro sui lungarni fino al ponte della Vittoria, poi via San Martino per uscire davanti a Palazzo Blu e da Porta a Mare, dopo aver attraversato il ponte del Cep, via delle Lenze con il drittone finale che portava i partecipanti da Cascine Vecchie nuovamente al luogo della partenza, all´ippodromo.
Al via quest´anno, non prendendo parte Meucci, la disfida era chiara tra gli atleti degli altopiani keniani e quindi è stata gara a senso unico con i keniani Kisorio Hosea Kimeli e Josphat Kimutai Koech. Al termine ha vinto il primo in 1h04´58" sul secondo in 1h05´56", tempi abbondanetemente lontani da quelli di Daniele Meucci. Il podio è stata una questione in volata tutta italiana, che ha arriso al Carabiniere Denis Curzi (1h08´55") ed il palermitano Alessio Terrasi. Tra le donne ha vinto la reggiana Isabella Morlini in 1h18´05" davanti alla ruandese Claudette Mukasakindi (1h21´47") e la labronica del GS Lammari Cristina Neri, vincitrice dell´ultimo Criterium Podistico Toscano (categoria Ladies). Primi pisani: Mimmo Marino (1h17´49") ed Ilaria Bianchi (1h29´50") entrambi del Team Cellfood.
La gara vedeva anche il campionato regionale FIDAL master di mezza maratona con al via squadroni numerosissimi e che assisteva ad un vero e proprio derby tra Pisa e Livorno. Il titolo femminile è stato vinto dalla squadra delle aquile rosse dei Pisa Road Runners, qui presenti con ben 60 partecipanti al via della 21km oltre ad altri 40 non competitivi, Alla consegna del trofeo per il titolo vinto dalle ´aquile rosse´ la vice-presidente del team Elena Cambi, più volte vice-campionessa italiana di squash con altre rappresentanti del team. Seconde le livornesi del Livorno team e terze le rappresentanti de La Galla Pontedera. Ill titolo maschile è stato appannaggio degli ´orange´ del Livorno Team running di Mister Alessandro Giaconi davanti a La Galla Pontedera Atletica ed AVIS Stiava.
Ma sono poi stati assegnati anche i titol individuali Fidal e tra i vincitori sono degni di nota i cittadini Angelo Squadrone del Marathon club Pisa (Master 85 anni), Giacomo Mozzoni de La Galla Pontedera Atletica (Master 80 anni) e Franca Ferretti dei Pisa Road Runners (Master 55 anni).
Al termine delle premiazioni la soddisfazione di Giuseppe Venditti era palpabilissima: "Questo evento viene organizzato per sensibilizzare la donazione ed il trapianto di organi. Con il ricavato assegnamo importanti borse di studio. Aver battuto il record di presenze è stata una bellissima cosa e per questo ringrazio il Sindaco, il nuovo Presidente dell´Ente Parco ed il Direttore Generale dell´Alfea. Organizzare tanti eventi, però, è sempre più difficile, ma intanto stiamo già lavorando per l´edizione dell´ottobre 2015"
Si ricorda che ha terminato i suoi 21,097km agonistici Pietro Pitoia dalla Basilicata, doppio trapiantato d´organo (rene e pancreas) qui a Pisa dal prof. Boggi. Oltre ad essere grato alla città ed allo staff che frequenta continuamente per le analisi di controllo, è anche un testimonial vivente del ritorno alla vita (ed allo sport attivo), dopo un trapianto d´organo (o in questo caso addirittura due!).

Qui in fondo le varie classifiche, generali e Fidal (individuali ed a squadre maschili e femminili).




Fonte: Organizzazione



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Documenti allegati

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio