27 Settembre 2020
News

New York City Marathon 2015: Imagine ...

02-11-2015 11:46 - Eventi a cui partecipiamo
Imagine.... 60.000 storie nella città più incredibile al mondo, alla maratona tra le più difficili al mondo (provare per credere). Su di me ho già parlato ieri a caldo (il ginocchio è già bendato e stamani, sorpresona, ho pure un piede gonfio sotto il malleolo che mi impedisce l´appoggio senza dolori). Sono le motivazioni di chi ha partecipato che stamani voglio riportare. Chi per correre e basta, per arrivare, magari con un tempo che raramente si rispetta qui, chi per il prestigio del poter urlare al mondo di aver corso la NYCM. Chi per ricordare un padre, una madre, una sorella, un figlio o anche un cane (ho visto pure questo). Ma anche per raccogliere fondi o sensibilizzare tutti su certi temi (dalla ricerca sull´alzheimer, sulle malattie rare fino alle centinaia di maglie che sulla schiena riportavano ´Imagine a world without cancer). Poi le migliaia di sfide personali... tutte belle. Da chi scriveva su pezzi di stoffa per far sapere che veniva dal Perù, di essere orgoglioso di essere un Sikh, di avere 80 anni o che da 10 ha sconfitto il cancro e corre gioiosamente. ... fino alle storie di questa maratona con i tanti angeli del team Achilles. Ho rivisto il ragazzone di colore sulla carrozzella con problemi neurologici spingersi all´indietro con le gambe, ho visto maratoneti senza una gamba o un braccio o con altre deformazioni ho poi letto di Saskia che nonostante l´operazione spinale che le ha completamente cambiato la vita e´ riuscita lo stesso a terminare la sua maratona... Eppoi noi tutti con due milioni di spettatori perlopiù bambini a fare il tifo e a darti la carica con le loro manine per un energetico ´cinque´ e tante band musicali che sparano musica dal funky a Rocky dai Village People alla Febbre del sabato sera... o gruppi etnici... dai coreani agli scozzesi con le cornamuse. .. ecco... a chi mi chiede perché correre a New York (o dice che non la correrebbe mai perché gli americani stanno sullo stomaco....) dico di provare almeno una volta.... se ne resterà rapiti... per un tuffo emozionale totale... per una sana ripulita da pregiudizi sui valori sociali e la cultura dello sport praticato in questo paese e si rientra più ricchi di insegnamenti e di felicità. Imagine....



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio