12 Luglio 2020

On tour by bike (5): alle Cerbaie tra umiliazioni di gente in sovrappreso ed insetti che hanno fatto di tutto per pinzarci ....

02-06-2020 15:59 - Triathlon, Bike, Duathlon, Aquathlon, Nuoto per Tri, etc
5a uscita della A&P on tour (dice il Gusti "ormai fate la coppia regale", nel senso che snobbiamo gli appuntamenti di gruppo... È che ci garba pilliacela comoda). Pisa, giro delle Cerbaie, Orentano e rientro appPisa. Lezioni e fatti accaduti. Finalmente una pasticceria. A Orentano siamo tornati a onorare creme, panne e zuccheri per la gioia degli strati adiposi un po' tirati per il collo... Prima però sosta all'uscita della via Francigena a Galleno che pare abbandonata, piena di rifiuti ed erba alta. Non una bella immagine per quel turismo dei sentieri che vogliamo vendere per questa estate... Prima ancora l'incontro con tre ciclisti obesi in zona Staffoli. Lezione: quando un giovane ciclista incontra il vecchio ciclista, che questo sia in forma o obeso, il giovane ciclista è un uomo morto. In questo caso anche la giovane donna ciclista, che aveva pensato bene di superarli poco prima di un salitella, è ancor più morta. In salita, lemmi lemmi, ti superano con una frequenza da paura. Alla terza volta ti dicono "venite con noi a fare una Limina verso Santa Croce? Sono 4km di salita e li vi fate la gamba". Loro armati di buona intenzione. Noi umiliati, salutiamo gentilmente e andiamo direzione Galleno. A vederli bene poi erano solo in sovrappeso ma che cazz... quelle gambotte.... �� Infine... la mia guerra al ritorno con tutto ciò che ti può pinzare. A 36kmh di media mi entra un giallone dentro il casco (Ekoi, bello... ma senza retina...). Davanti le torri di Vicopisano sento qualcosa che cammina in testa... Cazzo.... In meno di un secondo sgancio il magnete e volo il casco con Paola che vede uscire dalla mia testa un bestione... Non è finita.... A Colignola inizio a sentir camminare sul collo qualcosa... Poi un pinzo.... e urlo.. poi un altro.... ad un certo punto mi distraggo... Esco fuori strada... sto andando verso un canneto in mezzo ai campi, sterzo e mi ritrovo quasi per terra sull'asfalto della strada... Non so come ho fatto ma sono ancora in sella. Mi fermo, mi spoglio.... E Paola fa la conta... uno, due pinzi... forse 3. Ci raggiunge il Pietro Gustinucci, io mezzo ignudo e finalmente si finisce parlando, di bici, del Pisa e di moschee. Quasi 75km. Yale deh... Buon 2 giunnio.

Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account