24 Aprile 2024
News

San Valentino e Strasimeno: inizia la nuova stagione

09-03-2017 22:28 - Eventi a cui partecipiamo
Una nuova stagione, nuova perché siamo all´inizio del 2017, ma nuova anche perché inaugura un approccio allo sport maggiormente "ludico motorio" rispetto al passato; stesse gare ma con più tranquillità, meno attenzione al cronometro ed allenamenti meno impegnativi.
Del perché di questa decisione ho già avuto modo di discutere in varie conversazioni e non è mia intenzione ripetermi, anche perché queste righe vogliono raccontare le sensazioni ed i ricordi di queste prime due gare dell´anno, la maratona di San Valentino ed i 58 km della Strasimeno (avrei fatto anche la Puccini half marathon, brutta ed alienante come sempre e corsa sotto la pioggia, ma delle gare sotto i 42,195 non scrivo salvo casi eccezionali);
Procedendo con ordine sia temporale che ideale, dato che prima vien l´amore, spenderò le prime righe per la Maratona di San Valentino che si corre a Terni, città natale del Santo;
una città invero non molto carina, con un piccolo centro storico ben tenuto ma privo di particolari bellezze eccezion fatta per la basilica del Santo, qualche buon ristorante e le cascate delle Marmore che si trovano nella Val Nerina, in parte attraversata dalla corsa e che ho trovato più carina di quanto non ricordassi così come ho trovato gradevoli i due borghi che abbiamo incontrato lungo il percorso.
La maratona dunque, il percorso di fatto è costituito di andata e ritorno sul medesimo tracciato con diversioni minime di cui la più importante in prossimità delle cascate, all´andata vi si passa praticamente sotto mentre al ritorno si percorre una strada più alta; questo tipo di tracciato non a tutti piace perché dimezza il numero di luoghi che si incontrano e psicologicamente può penalizzare il podista; personalmente pur riconoscendo i limiti delle mie opinioni e nel pieno rispetto di quelle altrui appartengo alla schiera dei detrattori di questo tipo di percorso
Il tracciato poi si è rivelato essere piuttosto muscolare ed impegnativo, più di quanto non credessi, con molti saliscendi, una salita impegnativa al km 17, altre 2 tra il km 21 ed il 24 ed un altro tratto insidioso prima del km 36; non un Mugello per carità, ma neppure una passeggiata di salute. Inoltre la prima metà di gara tendenzialmente procede in salita a differenza della seconda in cui la discesa prevale, con gli ultimi gli ultimi 2 km in piano che si percorrono in città fino alla piazza centrale dove, passando sotto archi di palloncini a forma di cuore, si taglia il traguardo ricevendo la bella medaglia da finisher a forma anch´essa di cuore.
Complessivamente, secondo me, la gara è stata organizzata e gestita bene, magari non al livello della nostra Maratona di Pisa ma comunque in modo efficiente e competente.
degno di nota è infine il presumibile coinvolgimento delle istituzioni, infatti il percorso si snoda su di una strada extraurbana piuttosto importante per la viabilità locale la quale collega la città alle cascate delle Marmore e che in concreto è rimasta chiusa per tutta la durata della manifestazione, fatto questo che deve aver richiesto non poco impegno a tutti i soggetti coinvolti.

Altro giro ed altra corsa, il 4 marzo parto con mia mia moglie per Castiglione del Lago dove il giorno dopo si tiene la Strasimeno, una corsa attorno al lago sulla distanza di 58km.
Conoscevamo già il paese perché vi avevamo soggiornato in un´altra occasione, ma abbiamo comunque passato una bella giornata non ostante la pioggia quasi costante ed a tratti battente che ci ha impedito di muoverci più di tanto;
la cittadina, pur essendo carina è molto piccola ed in termini turistici trova ragion d´essere come base logistica per visite alle località limitrofe tra le quali le isole interne ed alcuni borghi della zona.
Dopo aver ritirato il pettorale e cercato il luogo della partenza abbiamo fatto un aperitivo pre gara, abbiamo cenato in un ristornate del centro che si è rivelato una gradevole sorpresa e siamo infine andati a dormire.
È arrivata così la mattina della gara portando con se una pioggia fredda e fitta, siamo arrivati in prossimità della partenza dove ho atteso l´ora della partenza assieme a Marzia dentro ad un bar vicino, limitandomi ad un po´ di stretching e saltando il risacaldamento,
Mentre mi recavo al gonfiabile dello start ho trovato Paola Giudici in gran forma come sempre e con i capelli al vento non ostante la pioggia, ci siam salutati e poi mi sono ingabbiato aspettando assieme agli altri quasi 1.900 podisti la partenza che è avvenuta con qualche minuto di ritardo alle 9,22
Siamo stati in tantissimi fino al traguardo dei 10km ed anche a quello dei 21km, pochi a quello dei 34km e da li in poi un pugno di anime nella bufera che si è infine placata alle 13.00 circa quando oltre a smettere di piovere la temperatura è salita fino ad 8°C.
Il percorso si è rivelato abbastanza impegnativo e ricco di scorci suggestivi, ma nel complesso, almeno per me, non così vario come ci si poteva aspettare.
Ho così concluso la gara con un tempo tutto sommato dignitoso pur avendo sofferto, sia da un punto di vista muscolare che mentale in parte a causa della difficoltà della gara ed in parte a causa della mia condizione atletica oramai piuttosto modesta;
ma tant´è, la riscoperta del nuoto ed il miglioramento nello stato di salute che sto riscontrando da gennaio ad oggi (al netto delle bronchiti e degli scongiuri che sto facendo mentre scrivo "ad una una sola mano") mi ripagano della perdita di performance anche se non nascondo che più di una punta di amarezza ancora la provo ad esempio nel vedere, in prossimità dei giri boa, quello che fino a pochi mesi fa era "il mio gruppo" e che adesso è la, avanti, dove più non posso arrivare.
Due parole, dopo questa breve divagazione, voglio infine spenderle per l´organizzazione, efficiente e precisa e senz´altro adeguata ad una gara di 58km pure se assolutamente spartana, praticamente priva di un expo gara, con i km segnati per terra con lo spray (ma che fortuna che il km 38 sia capitato proprio sull´unico tombino in mezzo ad oltre 1 km di sterrato...) le frecce anch´esse disegnate a terra in stile 3 Province, i ristori alla "volemose bene" seppure tutti forniti del necessario e gli arrivi intermedi sovrapposti al percorso principale con gli addetti che "dirigevano il traffico" smistando come vigili chi aveva terminato la propria fatica di chi ancora la doveva proseguire; insomma, anche in questo caso, l´organizzazione merita nel complesso un plauso ma la gara pisana è a mio avviso migliore.
E adesso? Adesso si continua a correre ed a nuotare col pensiero rivolto alla prossima gara che mi aspetta ad inizio aprile, una gara nella quale, come ho già avuto modo di dire, più che il tempo conterà l´outfit, più che l´efficienza del passo conterà la sua eleganza, una gara insomma nella quale sarò chiamato a rappresentare, più che il locale movimento podistico, l´eleganza e lo stile pisano, con la Magnum bene impressa in volto per tutto il percorso per bloccare a mezz´aria eventuali corpi estranei che mi vengano lanciati da invidiosi malintenzionati.
p.s.
Ci sarò anche al T.M.P. Anche se quest´anno parteciperò sulla distanza più corta e senza magnum.



Fonte: Marco Fiore



POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE

Titolare e responsabile del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento è La Pisa Road Runners Club ASD (di seguito PRRC) in persona del suo legale rappresentante pro tempore con sede legale c/o Studio Commerciale Cambi Toscano - Via Renato Fucini 49 - 56100 Pisa (PI) - P.I. 02050770508

Rispetto della Privacy

La PRRC rispetta la privacy dei propri utenti e si impegna a proteggere i dati personali che gli stessi gli conferiscono. In generale, l’utente può navigare sul sito web dell’Istituto senza fornire alcun tipo di informazione personale. La raccolta e il trattamento dei dati personali avvengono, se necessario, in relazione all’esecuzione di servizi richiesti dall’utente, o quando l’utente stesso decide di comunicarlo; in tali circostanze la presente politica della privacy illustra le modalità e i caratteri di raccolta e trattamento dei dati personali dell’utente.

La PRRC tratta i dati personali forniti in conformità alla normativa vigente.

Raccolta di Dati Personali

Per “dati personali” s’intende qualsiasi informazione che possa essere impegnata per identificare un individuo, una società o altro ente. A titolo puramente esemplificativo e non esaustivo viene raccolto ad esempio il nome e il cognome, l’indirizzo di posta elettronica [e-mail], l’indirizzo, un recapito postale o altro recapito di carattere fisico, la qualifica, la data di nascita, il genere, il lavoro, l’attività commerciale, gli interessi personali e le altre informazioni necessarie per la prestazione dei servizi richiesti e per contattare l’utente.

Dati di navigazione

La navigazione sul sito può avvenire in forma anonima.

Per la navigazione in aree riservate l’utente avrà la possibilità di salvare le proprie credenziali (identificativo assegnato dall’amministratore del sistema con cui è avvenuta la registrazione e la password inviata all’indirizzo e-mail del richiedente della quale l’amministratore del sito non è a conoscenza).

A tal proposito si precisa che la scuola non compie operazioni di raccolta dati dell’utente con modalità automatiche, incluso l’indirizzo di posta elettronica [email].

La PRRC nel rispetto della normativa vigente in tema di tutela di dati personali, al solo fine di avere contezza dell’area visitata e della durata della visita stessa, può registrare l’indirizzo IP dell’utente (Internet Protocol, vale a dire l’indirizzo Internet del computer dell’utente). In questo caso i dati verranno utilizzati esclusivamente per ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e controllarne il corretto funzionamento e verranno cancellati immediatamente dopo l’operazione. I dati, tuttavia, possono essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità nell’ipotesi di reati informatici ai danni del sito; ciò, ad eccezione dei casi in cui si tratti di un utente registrato che abbia ricevuto la preventiva informativa e che abbia prestato il proprio consenso al trattamento, avverrà comunque senza mettere in relazione l’indirizzo IP dell’utente con altre informazioni personali relative allo stesso. Come molti altri siti web aventi carattere e contenuto indirizzato ai servizi, il sito della scuola può impiegare una tecnologia standard chiamata “cookie” per raccogliere informazioni sulle modalità di uso del sito da parte dell’utente. Per ulteriori informazioni, l’utente è invitato a consultare la sezione “Cookies”.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’Istituto, per consentire l’accesso alle aree riservate, raccoglie i dati personali dell’utente in occasione della sua registrazione e, al fine di attivare un account, assegna un CODICE UTENTE e una password, necessari per usufruire di determinati prodotti o servizi offerti dalla scuola. In particolare la registrazione è necessaria per partecipare al forum, per usufruire di chat, per inviare messaggi ad altri iscritti, per inserire commenti alle notizie, quando l’utente chieda di ricevere determinate e-mail, di essere inserito in una mailing-list o quando l’utente, per qualsiasi altra ragione, comunica i propri dati alla scuola. Quest’ultima usa tali informazioni solamente ove le stesse siano state legittimamente raccolte in conformità alla presente Policy e nel rispetto della normativa vigente. Si ribadisce che alcuni servizi web del sito prevedono l’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica; ciò comporta acquisizione dell’indirizzo del mittente (necessario per rispondere alle richieste) e degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi (disclaimer) possono essere visualizzate con apposito link nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta (come la pagina contatti). E’ inoltre indicato il trattamento di dati sensibili o giudiziari forniti dall’utente nel corpo della mail.

Comunicazione di Dati Personali

In caso di raccolta di dati personali, la PRRC informerà l’utente sulle finalità della raccolta al momento della stessa e, ove necessario, richiederà il consenso dell’utente. La scuola, salvo quanto di seguito previsto nella Sezione “Ambito di Comunicazione e Diffusione di Dati Personali”, non comunicherà i dati personali dell’utente a terzi senza espresso consenso. Se l’utente decide di fornire alla scuola i propri dati personali, gli stessi potranno essere comunicarli all’interno dell’Istituto o a terzi che prestano servizi alla scuola, ovviamente nel rispetto delle vigenti disposizioni (si veda a tal proposito informativa privacy pubblicata sul sito). la PRRC invierà all’utente eventuale materiale relativo ad attività di informazione e a ricerche di mercato solo dopo averlo informato e averne ottenuto il consenso.

Cookies

Un cookie è un piccolo file di testo che alcuni siti web inviano all’hard drive dell’utente in occasione della visita al sito. Un cookie può contenere informazioni quali un ID dell’utente che il sito usa per controllare le pagine visitate; si precisa, tuttavia, che le uniche informazioni di carattere personale che un cookie può contenere sono quelle fornite dall’utente stesso. Un cookie non può leggere i dati presenti sull’hard disk dell’utente o leggere i cookies creati da altri siti. Alcune aree del sito dell’Istituto impiegano cookies per registrare le modalità di navigazione degli utenti sul sito. L’Istituto si serve di cookies per determinare il grado di utilità delle informazioni che fornisce ai propri utenti e per verificare l’efficacia della struttura di navigazione del sito in relazione al supporto di aiuto offerto all’utente per ottenere quell’informazione. Se l’utente non desidera ricevere cookies durante la navigazione sul sito, può programmare il proprio browser in modo da essere avvertito prima di accettare cookies e rifiutarli quando il browser avvisa della loro presenza. L’utente può anche rifiutare tutti i cookies disattivandoli nel proprio browser, anche se in tal modo non sarebbe poi in grado di sfruttare in pieno i servizi del sito. In particolare, all’utente potrebbe essere chiesto di accettare cookies al fine di compiere determinate operazioni. Tuttavia, non è necessario che l’utente accetti tutti i cookies per usare/navigare in molte aree del sito, salvo il caso in cui, per l’accesso a specifiche pagine web, siano necessari la registrazione e una password.

Finalità e Modalità di trattamento dei Dati Raccolti

la PRRC tratta i dati personali dell’utente per le seguenti finalità di carattere generale: per soddisfare le richieste a specifici prodotti o servizi, per personalizzare la visita al sito, per aggiornare l’utente in relazione ai servizi della scuola o ad altre informazioni di suo interesse (provenienti direttamente dell’Istituto o dai suoi partners), per comprendere meglio i bisogni dell’utente e offrire allo stesso servizi migliori. Il trattamento di dati personali da parte dell’Istituto per le finalità sopra specificate avviene in conformità alla normativa vigente in materia di privacy.

Ambito di comunicazione e diffusione di dati personali

I dati personali non vengono comunicati al di fuori della realtà dell’Istituto senza il consenso dell’interessato, salvo quanto in seguito specificato. Nell’ambito dell’organizzazione della scuola, i dati sono conservati in server controllati cui è consentito un accesso limitato in conformità alla normativa vigente. la PRRC può comunicare i dati personali dell’utente a terzi in uno dei seguenti casi: quando l’interessato abbia prestato il proprio consenso alla comunicazione; quando la comunicazione sia necessaria per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente; quando la comunicazione sia necessaria in relazione a terzi che lavorano per conto dell’Istituto per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente (la scuola comunicherà a questi ultimi solo le informazioni che si rendono necessarie in relazione alla prestazione del servizio, senza che i dati possano essere trattati per finalità diverse); per fornire le informazioni necessarie e relative all’Istituto stesso, nonché agli altri enti ad esso collegati (in qualsiasi momento l’utente potrà richiedere di non ricevere più tale tipo di comunicazioni). la PRRC inoltre divulgherà i dati personali dell’utente nel caso in cui ciò sia richiesto dalla legge.

Diritti dell’utente; User Account

Se l’utente è registrato, per richiedere la cancellazione del proprio account o qualsiasi altro proprio dato personale deve inviare una mail al responsabile della gestione/aggiornamento del sito.

Sicurezza dei dati

Le informazioni dell’account sono protette da una password per garantire la riservatezza e la sicurezza dell’utente. la PRRC adotta tutte le misure di sicurezza e le procedure fisiche, elettroniche e organizzative richieste dalla normativa vigente. Anche se la scuola fa quanto ragionevolmente possibile per proteggere i dati personali dell’utente, la stessa non può garantire la completa totale sicurezza dei dati personali dell’utente durante la comunicazione. A tal proposito la PRRC invita l’utente ad adottare tutte le misure precauzionali per proteggere i propri dati personali quando naviga su Internet. L’utente, ad esempio, è invitato a cambiare spesso la propria password (che preferibilmente dovrà essere composta da una combinazione di lettere e numeri) e ad assicurarsi di fare uso di un browser sicuro.

Minori e privacy

Il sito web della PRRC è pensato per un utilizzo anche da parte di minori di 18 anni in quanto presenta contenuti puramente didattici e culturali. Quindi la scuola, in fase di iscrizione al sito, non richiede la maggiore età dell’utente.

Siti di terzi

Il sito web dell’Istituto può contenere links ad altri siti. La scuola non condivide i dati personali dell’utente con questi siti e non è responsabile delle pratiche degli stessi in relazione alla tutela e al trattamento di dati personali. La PRRC invita l’utente a prendere visione della politica della privacy di tali siti per conoscerne le modalità di trattamento e raccolta dei dati personali.

Modifiche della politica della privacy

La PRRC in relazione all’evoluzione della normativa, potrà modificare la presente policy della privacy, dandone adeguata comunicazione attraverso la pubblicazione sul sito.
Informativa privacy aggiornata il 22/12/2022 11:50
torna indietro leggi POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
 obbligatorio
generic image refresh


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie