05 Aprile 2020

Viareggio (Tre Province): perchè non è solo la corsa ....

19-01-2020 15:06 - Report su marce ludiche e vari commenti
Tappa a Viareggio per le 3 Province. Tra le pinete e il mare, con Burlamacco che scruta incuriosito, il percorso pianeggiante aiuta a smaltire i saliscendi delle domeniche precedenti.
Ma chi pensa che una corsa alle 3P inizi al via e finisca all'arrivo, sbaglia di brutto. C'è tutto un prima e un dopo che valgono quanto e più della corsa in sé: il ritrovo al Cus ancora assonnati, il viaggio col Maggini che intrattiene i presenti con una lezione su "come arrivare in fondo a una maratona senza vedere comparire la Madonna", il ritiro dei cartellini con Marcellone in grande forma, le foto a bischeri, la buona compagnia, le bruschette col pomodoro all'arrivo, i fagioli del pacco gara e il viaggio di ritorno di nuovo col Maggini con la prima lezione del corso "fare il turista in casa propria per imparare ad attrarre i turisti veri" (con la postilla "targettizzare e segmentare senza farsi troppo male").
Chi non corre non può sapere cosa si perde. Perché quando si corre per divertirsi si vince sempre.


Fonte: Maurizio Gazzarri



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio