23 Febbraio 2024

Gran Premio del Monteserra Ragazzi del Vega 10. Il Comunicato stampa e le Dichiarazioni.

Calci, 4 marzo 2022 – Mancano poche ore all’appuntamento di sabato 5 marzo con il Gran Premio del Monteserra Ragazzi del Vega 10, organizzato da Pisa Road Runners club con l’Associazione Familiari Vittime del Monteserra 3 marzo 1977 e il supporto di gruppi sportivi e le locali associazioni di volontariato. La corsa, agonistica e non, giunta alla sedicesima edizione torna dopo oltre mille giorni di assenza per la crisi sanitaria ed in particolar modo dopo la cancellazione a fine febbraio 2022, a pochi giorni dal suo svolgimento, per l’imminente lockdown, quando ormai era stato raggiunto il record dei partecipanti (700) con ben 240 cadetti dell’Accademia Navale di Livorno.

L’evento è una vera e proprie ripresa sportiva, dopo tre anni con una importante partecipazione qualificata nonostante vincoli e restrizioni che ancora interessano eventi outdoor fino alla scadenza dell’emergenza prevista per fine marzo. Emergenza che non ha fermato oltre 320 persone che hanno deciso di riprendere la sfida con il monte e offrire il proprio ricordo ai 44 ragazzi del Vega 10 cimentandosi sui 9,266 km che dalla Certosa (partenza alle ore 15.00) li vedrà arrivare al faro momumento a Prato di Ceragiola, zona butese.
Rimandata solo al prossimo anno la classica corsa per i bambini calcesani così come alcuni servizi gara, vietati temporaneamente come il trasporto con navette e la gestione borse.

Le dichiarazioni.

Sarà comunque una festa sportiva, fortemente voluta dall’amministrazione calcesana che esprime con il Sindaco Massimiliano Ghimenti la propria soddisfazione – “Dopo due anni di stop forzato a causa delle misure imposte dall’emergenza sanitaria la nostra amministrazione è molto felice di ospitare nuovamente il Gran Premio del Monte Serra – Ragazzi del Vega 10 giunto alla sedicesima edizione. Sono da poche ore terminate le celebrazioni ufficiali al Sacrario del Monte Serra e sapere che quest’anno tornerà questa affascinante sfida capace di unire sport e memoria ci rende particolarmente orgogliosi. Come ripeto ogni anno ai familiari e ai corpi di appartenenza dei caduti “Calci è e sarà sempre la vostra casa”. Ecco che ringraziamo tutti gli uomini e le donne delle Associazioni di Volontariato di Calci, l'Associazione Familiari delle Vittime del 3 marzo 1977, i gruppi Pisa Road Runners, La Verrua Cascina e Marathon club Pisa e tutti gli Sponsor che rendono possibile la realizzazione di questa importante iniziativa”.

Non da meno il saluto della Sindaca di Buti, Arianna Buti:E’ bello vedere il ritorno delle persone per un evento sportivo così carico di emotività e genuinità al confine tra i nostri territori comunali. Saremo sempre al fianco dei familiari dei 44 ragazzi ed agli organizzatori che con coraggio e tanta passione riescono a dare continuità dopo sedici anni a questo appuntamento classico nel suo settore.

Anche le autorità militari portano il loro saluto, pur nella difficoltà del momento, non solo sanitaria, con le crisi nel vicino est europeo ma presenti entrambe con delle rappresentanze sportive importanti, nella speranza di registrare, come d’abitudine, di offrire la loro presenza in massa nei prossimi anni. “L’Accademia Navale di Livorno, come sempre, sarà presente con un’aliquota di militari che ricorderanno il triste evento lungo gli oltre 9 km della 16^ edizione del Gran Premio del Monteserra Ragazzi del Vega 10” è il messaggio del Capitano di Fregata Comandante ai Corsi Ausiliari Alessandro Bausone. “Anche quest’anno la 46^ Brigata Aerea di Pisa parteciperà al Gran Premio del Monteserra. Questa manifestazione, per noi, è molto più di un evento sportivo, è il nostro modo di ricordare le vittime di quel tragico incidente, ed i nostri atleti, daranno il massimo per onorarne i caduti.” è quello della Tenente Colonnello Laura Letta. Da notare che i due ufficiali, parteciperanno alla competizione sportiva.

E’ come organizzare per la prima volta – dichiara il creatore della manifestazione Andrea Maggini, qui anche nella veste di Presidente del club organizzatore Pisa Road RunnersDopo tre anni, tante cose sono cambiate, dalle regole alle persone agli stessi territori. Sotto alcuni aspetti ricostruiamo qualcosa di nuovo mentre si mantiene la carica emotiva di un evento binario che esercita un forte appeal sia emotivo per il ricordo a fianco dei familiari dei caduti del Vega 10 che per la sfida sportiva, unica nel suo genere, tutta in salita. Ripartire con oltre 300 partecipanti, in condizioni ancora menomate, è un successo che va ben oltre le più rosee aspettative. Un ringraziamento a chi ci sta dando una mano, in tutti i modi. Chiediamo ai partecipanti solo il rispetto delle regole ancora in vigore, per riprendere a divertirci e vivere.

Quindi il messaggio della Presidente dei Familiari delle vittime del Monteserra, Lorella Gnata: “Cari Podisti e Amici, dopo due anni di sosta forzata, sabato 5 marzo riprende la consuetudine annuale dell'ascesa al Monte Serra. Si tratta giustamente di una corsa competitiva, ma credo che ognuno di coloro che hanno avuto occasione di partecipare a una delle edizioni precedenti abbia sperimentato un'atmosfera unica. Dopo i primi quattrocento metri pianeggianti, nei quali l'adrenalina ti porta a correre piu' velocemente di quanto vorresti, comincia la prima lieve salita. Si sentono altre centinaia di passi calcare l'asfalto con un ritmo piu' lento. Progressivamente la pendenza si fa piu' secca, il gruppo di podisti si sfilaccia, l'aria e' piu' fresca. Ben presto ci si trova soli con i propri pensieri, il fisico vorrebbe fermarsi ma la mente e il cuore ti spingono avanti, sempre piu' in alto. Finalmente si scollina, davanti agli occhi la discesa verso Buti, ma arrivati ai Cristalli e' ora di lasciare la strada principale e, dopo un breve tratto finalmente senza salite, affrontare i 150 metri piu' duri della corsa. Ma anche i piu' lievi, perche' tra i pini e le ginestre gia' si intravede il Faro. All'arrivo, anziche' accasciarsi al suolo per la fatica, tutti magicamente trovano ancora la forza per salire quei 38 scalini e giungere al Faro. Centinaia di atleti di tutte le eta' e abilita' dimenticano per un momento la media per kilometro, il battito cardiaco, quel maledetto fastidio muscolare che ha fatto rallentare, senno' chissa che tempo... Si sosta in silenzio per alcuni istanti, non si sente un brusio, c'e' chi guarda al cielo o alla lunga lista di nomi all'interno del sacrario e rivolge un bacio, un saluto. Cade una lacrima. Avevano 19 anni, quarantacinque anni fa. I genitori rimasti si contano ormai sulla punta delle dita, i fratelli e le sorelle sono sessantenni, qualcuno di loro e' gia' in pensione. Loro invece giovani allora e giovani per sempre. Il tempo per loro si e' fermato, in quel posto, in quel 3 marzo 1977. Di colpo sembra di scorgere i loro volti, il sorriso che non si dimentica. Sembra che aleggino lievi sopra di noi. Ma poi arriva uno sbuffo di vento, si muove una nuvola, l'Arno che in basso si snoda come un serpente di colpo sparisce alla vista. Tutto intorno e' bianco, ovattato. Torna il silenzio.”

Ringraziamenti

Si ringraziano le Amministrazioni comunali di Calci e di Buti, Accademia Navale di Livorno, 46° Brigata Aerea di Pisa, Polizia Provinciale e Prefettura di Pisa. Gli sponsor della manifestazione: EMA Safety e Solutions, Hoka One One, Conad city Pisa, Toni Luigi Escavazioni, Banca di Lajatico, Busti formaggi, GBV, Fratelli Pazzaglia coniazioni, Geeco cooperativa servizi. Le Associazioni Familiari delle Vittime del Monteserra 3 marzo 1977, GVA di Calci, Arciconfraternita Misericordia di Calci, Compagnia di Calci, Uisp Comitato Pisa, Criterium Podistico Toscano, La Verrua Cascina, Marathon club Pisa, G.P. Rossini Pappiana, Pisa Road Runners club e i tanti che saranno di supporto coi loro servizi. Grazie a Voi tutti per questa importante ripresa.


Altre informazioni sportive:

Record da battere Uomini: Gabriele Abate (G.S. Orecchiella, 2009): 37'18". Record Donne: Samantha Galassi (La Recastello Radici Group, 2017): 45'36".

Si ricorda che le iscrizioni sono chiuse e che non sarà possibile iscriversi il sabato mattina.

L’evento è prima tappa individuale del Criterium Podistico Toscano 2022 e Challenge dei Monti Pisani e Colline Etrusche (7 eventi trail e in salita a breve calendarizzati).

Appuntamento sabato a Calci, con la distribuzione materiali ai partecipanti, dalle ore 11,30, presso la palestra comunale e la partenza dalla Certosa, con obbligo di mascherina, alle ore 15.00. Tutte le info su: www.pisarrc.it

La Starting List verrà pubblicata in serata.

Calci, 4 marzo 2022

Fonte: Comitato Organizzatore



POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE

Titolare e responsabile del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento è La Pisa Road Runners Club ASD (di seguito PRRC) in persona del suo legale rappresentante pro tempore con sede legale c/o Studio Commerciale Cambi Toscano - Via Renato Fucini 49 - 56100 Pisa (PI) - P.I. 02050770508

Rispetto della Privacy

La PRRC rispetta la privacy dei propri utenti e si impegna a proteggere i dati personali che gli stessi gli conferiscono. In generale, l’utente può navigare sul sito web dell’Istituto senza fornire alcun tipo di informazione personale. La raccolta e il trattamento dei dati personali avvengono, se necessario, in relazione all’esecuzione di servizi richiesti dall’utente, o quando l’utente stesso decide di comunicarlo; in tali circostanze la presente politica della privacy illustra le modalità e i caratteri di raccolta e trattamento dei dati personali dell’utente.

La PRRC tratta i dati personali forniti in conformità alla normativa vigente.

Raccolta di Dati Personali

Per “dati personali” s’intende qualsiasi informazione che possa essere impegnata per identificare un individuo, una società o altro ente. A titolo puramente esemplificativo e non esaustivo viene raccolto ad esempio il nome e il cognome, l’indirizzo di posta elettronica [e-mail], l’indirizzo, un recapito postale o altro recapito di carattere fisico, la qualifica, la data di nascita, il genere, il lavoro, l’attività commerciale, gli interessi personali e le altre informazioni necessarie per la prestazione dei servizi richiesti e per contattare l’utente.

Dati di navigazione

La navigazione sul sito può avvenire in forma anonima.

Per la navigazione in aree riservate l’utente avrà la possibilità di salvare le proprie credenziali (identificativo assegnato dall’amministratore del sistema con cui è avvenuta la registrazione e la password inviata all’indirizzo e-mail del richiedente della quale l’amministratore del sito non è a conoscenza).

A tal proposito si precisa che la scuola non compie operazioni di raccolta dati dell’utente con modalità automatiche, incluso l’indirizzo di posta elettronica [email].

La PRRC nel rispetto della normativa vigente in tema di tutela di dati personali, al solo fine di avere contezza dell’area visitata e della durata della visita stessa, può registrare l’indirizzo IP dell’utente (Internet Protocol, vale a dire l’indirizzo Internet del computer dell’utente). In questo caso i dati verranno utilizzati esclusivamente per ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e controllarne il corretto funzionamento e verranno cancellati immediatamente dopo l’operazione. I dati, tuttavia, possono essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità nell’ipotesi di reati informatici ai danni del sito; ciò, ad eccezione dei casi in cui si tratti di un utente registrato che abbia ricevuto la preventiva informativa e che abbia prestato il proprio consenso al trattamento, avverrà comunque senza mettere in relazione l’indirizzo IP dell’utente con altre informazioni personali relative allo stesso. Come molti altri siti web aventi carattere e contenuto indirizzato ai servizi, il sito della scuola può impiegare una tecnologia standard chiamata “cookie” per raccogliere informazioni sulle modalità di uso del sito da parte dell’utente. Per ulteriori informazioni, l’utente è invitato a consultare la sezione “Cookies”.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’Istituto, per consentire l’accesso alle aree riservate, raccoglie i dati personali dell’utente in occasione della sua registrazione e, al fine di attivare un account, assegna un CODICE UTENTE e una password, necessari per usufruire di determinati prodotti o servizi offerti dalla scuola. In particolare la registrazione è necessaria per partecipare al forum, per usufruire di chat, per inviare messaggi ad altri iscritti, per inserire commenti alle notizie, quando l’utente chieda di ricevere determinate e-mail, di essere inserito in una mailing-list o quando l’utente, per qualsiasi altra ragione, comunica i propri dati alla scuola. Quest’ultima usa tali informazioni solamente ove le stesse siano state legittimamente raccolte in conformità alla presente Policy e nel rispetto della normativa vigente. Si ribadisce che alcuni servizi web del sito prevedono l’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica; ciò comporta acquisizione dell’indirizzo del mittente (necessario per rispondere alle richieste) e degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi (disclaimer) possono essere visualizzate con apposito link nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta (come la pagina contatti). E’ inoltre indicato il trattamento di dati sensibili o giudiziari forniti dall’utente nel corpo della mail.

Comunicazione di Dati Personali

In caso di raccolta di dati personali, la PRRC informerà l’utente sulle finalità della raccolta al momento della stessa e, ove necessario, richiederà il consenso dell’utente. La scuola, salvo quanto di seguito previsto nella Sezione “Ambito di Comunicazione e Diffusione di Dati Personali”, non comunicherà i dati personali dell’utente a terzi senza espresso consenso. Se l’utente decide di fornire alla scuola i propri dati personali, gli stessi potranno essere comunicarli all’interno dell’Istituto o a terzi che prestano servizi alla scuola, ovviamente nel rispetto delle vigenti disposizioni (si veda a tal proposito informativa privacy pubblicata sul sito). la PRRC invierà all’utente eventuale materiale relativo ad attività di informazione e a ricerche di mercato solo dopo averlo informato e averne ottenuto il consenso.

Cookies

Un cookie è un piccolo file di testo che alcuni siti web inviano all’hard drive dell’utente in occasione della visita al sito. Un cookie può contenere informazioni quali un ID dell’utente che il sito usa per controllare le pagine visitate; si precisa, tuttavia, che le uniche informazioni di carattere personale che un cookie può contenere sono quelle fornite dall’utente stesso. Un cookie non può leggere i dati presenti sull’hard disk dell’utente o leggere i cookies creati da altri siti. Alcune aree del sito dell’Istituto impiegano cookies per registrare le modalità di navigazione degli utenti sul sito. L’Istituto si serve di cookies per determinare il grado di utilità delle informazioni che fornisce ai propri utenti e per verificare l’efficacia della struttura di navigazione del sito in relazione al supporto di aiuto offerto all’utente per ottenere quell’informazione. Se l’utente non desidera ricevere cookies durante la navigazione sul sito, può programmare il proprio browser in modo da essere avvertito prima di accettare cookies e rifiutarli quando il browser avvisa della loro presenza. L’utente può anche rifiutare tutti i cookies disattivandoli nel proprio browser, anche se in tal modo non sarebbe poi in grado di sfruttare in pieno i servizi del sito. In particolare, all’utente potrebbe essere chiesto di accettare cookies al fine di compiere determinate operazioni. Tuttavia, non è necessario che l’utente accetti tutti i cookies per usare/navigare in molte aree del sito, salvo il caso in cui, per l’accesso a specifiche pagine web, siano necessari la registrazione e una password.

Finalità e Modalità di trattamento dei Dati Raccolti

la PRRC tratta i dati personali dell’utente per le seguenti finalità di carattere generale: per soddisfare le richieste a specifici prodotti o servizi, per personalizzare la visita al sito, per aggiornare l’utente in relazione ai servizi della scuola o ad altre informazioni di suo interesse (provenienti direttamente dell’Istituto o dai suoi partners), per comprendere meglio i bisogni dell’utente e offrire allo stesso servizi migliori. Il trattamento di dati personali da parte dell’Istituto per le finalità sopra specificate avviene in conformità alla normativa vigente in materia di privacy.

Ambito di comunicazione e diffusione di dati personali

I dati personali non vengono comunicati al di fuori della realtà dell’Istituto senza il consenso dell’interessato, salvo quanto in seguito specificato. Nell’ambito dell’organizzazione della scuola, i dati sono conservati in server controllati cui è consentito un accesso limitato in conformità alla normativa vigente. la PRRC può comunicare i dati personali dell’utente a terzi in uno dei seguenti casi: quando l’interessato abbia prestato il proprio consenso alla comunicazione; quando la comunicazione sia necessaria per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente; quando la comunicazione sia necessaria in relazione a terzi che lavorano per conto dell’Istituto per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente (la scuola comunicherà a questi ultimi solo le informazioni che si rendono necessarie in relazione alla prestazione del servizio, senza che i dati possano essere trattati per finalità diverse); per fornire le informazioni necessarie e relative all’Istituto stesso, nonché agli altri enti ad esso collegati (in qualsiasi momento l’utente potrà richiedere di non ricevere più tale tipo di comunicazioni). la PRRC inoltre divulgherà i dati personali dell’utente nel caso in cui ciò sia richiesto dalla legge.

Diritti dell’utente; User Account

Se l’utente è registrato, per richiedere la cancellazione del proprio account o qualsiasi altro proprio dato personale deve inviare una mail al responsabile della gestione/aggiornamento del sito.

Sicurezza dei dati

Le informazioni dell’account sono protette da una password per garantire la riservatezza e la sicurezza dell’utente. la PRRC adotta tutte le misure di sicurezza e le procedure fisiche, elettroniche e organizzative richieste dalla normativa vigente. Anche se la scuola fa quanto ragionevolmente possibile per proteggere i dati personali dell’utente, la stessa non può garantire la completa totale sicurezza dei dati personali dell’utente durante la comunicazione. A tal proposito la PRRC invita l’utente ad adottare tutte le misure precauzionali per proteggere i propri dati personali quando naviga su Internet. L’utente, ad esempio, è invitato a cambiare spesso la propria password (che preferibilmente dovrà essere composta da una combinazione di lettere e numeri) e ad assicurarsi di fare uso di un browser sicuro.

Minori e privacy

Il sito web della PRRC è pensato per un utilizzo anche da parte di minori di 18 anni in quanto presenta contenuti puramente didattici e culturali. Quindi la scuola, in fase di iscrizione al sito, non richiede la maggiore età dell’utente.

Siti di terzi

Il sito web dell’Istituto può contenere links ad altri siti. La scuola non condivide i dati personali dell’utente con questi siti e non è responsabile delle pratiche degli stessi in relazione alla tutela e al trattamento di dati personali. La PRRC invita l’utente a prendere visione della politica della privacy di tali siti per conoscerne le modalità di trattamento e raccolta dei dati personali.

Modifiche della politica della privacy

La PRRC in relazione all’evoluzione della normativa, potrà modificare la presente policy della privacy, dandone adeguata comunicazione attraverso la pubblicazione sul sito.
Informativa privacy aggiornata il 22/12/2022 11:50
torna indietro leggi POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
 obbligatorio
generic image refresh


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie