26 Gennaio 2023

La Pappardella di fine anno 2022 a sezioni unificate.

31-12-2022 17:52 - Associazione, affiliazioni, etc.
Come tradizione dal 2012, ogni 31 dicembre mi paleso con la 'pappardella' ormai appuntamento classico per raccontare, a reti unificate, pardon ... a sezioni unificiate (nuoto, running e triathlon) la salute dell'Associazione e cogliere l'occasione per trasmettere motivazioni e i migliori auguri per una stagione sportiva da urlo. Attenzione per i nuovi: la pappardella deve essere lunga e pallosa ... :-)

In generale.
Ci siamo abituati negli ultimi 3 anni a guardare anche i massimi sistemi, poichè alcuni ci hanno toccato direttamente e 'ferito' (vedi pandemia e il 'dagli all'untore') non ancora ben digerito e metabolizzato. Non possiamo fare a meno di vedere con una certa preoccupazione la ripetizione delle condizioni degli ultimi 3 fine anno: eplosione contagi in Cina, arrivi in Italia e magari nuovi lockdown, chiusure di piscine, palestre e limitazioni nella pratica sportiva. A 'sensazione' si dovrebbe aver superato quella emergenza con la convinzione che si debba convivere con i virus, come con le influenze, ma i pericoli stanno dietro l'angolo come altre situazioni (guerre e crisi sociali ed economiche, che comunque incidono sulle tasche di vari di noi e conosco qualcuno/a che non può permettersi di fare lo sport come prima o farlo, ma con tante attenzioni). Quindi il discorso dal macroeconomico finisce per diventare di microeconomia personale nostra da 'attenzionare' (come orrendamente qualcuno usa dire). Ecco, sul fronte 'sociale' dovremo comunque iniziare a porre qualche attenzione in più, non fosse altro che esistono anche aiuti alle famiglie di ragazzi che non hanno risorse per fare attività sportiva, e questa potrebbe essere uno dei nuovi progetti che potrebbero prendere corpo, con altre società ed enti di promozione sportiva.

Lo Stato dello Sport.
Forse dovrei dire 'gli Sports'. E' innegabile che si stia assistendo ad un cambio generazionale importante. Complice la pandemia che da un lato ha portato un pò tutti a fare attività motoria (svuotando gli scaffali, of-line ed on-line, di scarpe da running e biciclette in tutto il mondo) ma dall'altra ha azzoppato gli eventi (soprattutto quelli podistici, agonistici e ludico-motori). Ormai sembra allargarsi la forbice tra i sempre meno grandi eventi (di qualità, partecipati, costosi) e gli appuntamenti o 'emozionali' o allenamenti/ritrovi senza regole da seguire se non quelle "di comunità" (qualcuno le chiamava 'illegal', ma in realtà sono 'legali' basta solo non entrare in quel ginepraio autorizzativo, di Comuni o Federazioni, che di fatto complicherebbero il tutto). Non c'è più spazio per gli eventi di mezzo, poco partecipati, fatti male, costosi lo stesso, senza tradizione o men che mai 'senza anima' e caratterizzazione (e dateci adrenalina, emozioni, novità sennò me ne resto a casa.... ). Ecco che da parte nostra, a margine del gruppo (anche se chi partecipa al 90% è Pisarrc), hanno successo le Cabrate (nella corsa), le Ciclopasticcerie (in bici) e i Tritoni dello Scoglio a Marina di Pisa (tra i nuotatori). Il crollo di partecipazione agli eventi podistici, specie quelli meno 'turistici', hanno comunque tante interpretazioni: economiche (costi d'iscrizione, spese trasferta, alcune categorie di persone più in difficoltà di altre), burocratiche (che portano molti organizzatori, quasi tutti volontari ad abbandonare il giochino), motivazionali ed emozionali (perchè dovrei gareggiare sotto casa a prezzi newyorchesi? perchè continuare a fare le stesse cose? La pandemia ha rotto anche questa linea di continuità che non si riusciva a spezzare) e generazionali (alle Tre Province la pandemia ha dato una 'legnata' importante soprattutto verso i pionieri ormai ultra 70/80enni che hanno fatto fatica a ripartire ma non motivati in assenza di ristori importanti e anche impauriti dai contagi, mentre il Criterium ci ha insegnato quest'anno che i giovani non hanno inquadrato la corsa come una loro alternativa, in una fase dove è più cool giocare e sfidarsi digitalmente che facendo sport. Discorso complicato se poi consideriamo che all'epoca di noi Boomer si nasceva a milioni ed oggi poco più di 300.000/anno ed il mercato si sta svuotando sempre più dei primi senza ricambio dei secondi. Interessante è l'introduzione da parte di Asics dello State of Mind Index che merita di essere seguito nei prossimi mesi sull'impatto mentale dello sport verso la partecipazione agli sport generazione per generazione). Eppoi ci sono i nuovi sport: il padel su tutti. Moda o non moda, le motivazioni dovranno tornare in cima alle nostre attenzioni per non correre il rischio di annoiarsi e già a livello mediatico stiamo assistendo ad una trasformazione degli sport per renderli più appetibili dai vari business. Chiudo questa parte con una importante indicazione: l'1 luglio 2023 entrerà in vigore la nuova Riforma dello Sport ed anche questo avrà conseguenza anche sul nostro team e lavoreremo per evitare di trasformarci in 'datori di lavoro' preoccupandoci solo di perseguire l'oggetto dello statuto ricorrendo semmai a soluzioni amministrative esterne. Abbiamo 6 mesi di tempo ed al termine della produzione dei decreti attuativi tratteremo anche questo argomento.

L'Associazione.
Il nostro Club ormai vive in salute finanziaria importante e, ricorderete, ha potuto assorbire le gratuità delle quote associative per l'anno 2021 metabolizzandole grazie ai 10 anni di parsimonie e collaborazioni. Tra queste non possiamo che ringraziare gli sponsor che anche quest'anno ci hanno supportato (EMA Antincendi e Toni Luigi Escavazioni), chi si sta affacciando al nostro team sostenendo alcuni progetti (CSC Arredamenti sul nostro Aquathlon) e partners tecnici. Per l'occasione salutiamo e ringraziamo per il supporto al corso running di Hoka One One Italia e diamo il benvenuto agli svedesi di Craft, nuovi sponsor tecnici (settore calzature da running ed abbigliamento intimo sportivo).
Con una certa soddisfazione registriamo l'attenzione delle Istituzioni nel riconoscerci ormai come un importante riferimento sportivo territoriale con i contributi erogati dai bandi comunali così come la ripresa concreta degli eventi da noi organizzati con il nostro (stupendo!!) Gran Premio del Monteserra dedicato ai 44 ragazzi del Vega 10 (segnatevi la data prossima: sabato 4 marzo 2023) ripartito alla grande e la nostra prima edizione dell'Aquathlon delle aquile all'Elba lo scorso 1 ottobre.
Da un punto di vista istituzionale ho poco da segnalare: c'è grande sintonia di intenti tra consiglieri ed altri aiutanti per cui, potremo finalmente iniziare a ricostruire nuove visioni dopo aver rimesso, faticosamente, il treno sui binari, nonostante i grandi eventi mondiali e la crescente (quanto insopportabile) burocrazia. Ma voi non preoccupatevi, questa è roba a cui pensiamo noi.
Prevedo solo, nell'anno del ritorno alle elezioni comunali, il coinvolgimento trasversale di qualche nostro associato come 5 anni fa quando 5 o 6 dei nostri offrirono le proprie capacità a vari partiti e movimenti del territorio. A dimostrazione sia della laicità dell'Associazione che dello spessore dei nostri Associati.

Il nostro anno sportivo.
Beh, alla punta del nostro iceberg dobbiamo raccontare di 256 soci, per oltre 400 tessere (Fidal, FIN, Fitri, Uisp, CIMS), che hanno trovato da noi, chi da meno di un anno e chi da 10 anni, la propria Casa degli Sport ed ha potuto così raggiungere i propri obiettivi (dalle prime gare ufficiali, all'asticella alzata con le prime maratone, triathlon, gare di nuoto, swumrun o alle prime uscite ludiche come Tre Province, allenamenti combinati o varie uscite con altri membri del gruppo come sopra indicato o missioni impossibli come IronMan, Chase the Sun, gare di fondo di nuoto o mondiali, europei, campionati italiani, regionali, coppe regionali etc etc.). Insomma, ormai .... ci conoscete ... e vi conoscono ormai all'esterno (perdonatemi se ogni tanto qualcuno vi urla collegandovi al sottoscritto ... ).
Non possiamo che fregiarci, tutti, di un team che primeggia grazie a voi nelle tre specialità ed essere ai vertici del triathlon, nuoto e podismo toscano, beh, sono soddisfazioni. Poi rivedere le nostre donne campionesse regionali Fidal di Mezzamaratona difendere il loro titolo a Prato che dal 2014 nessun'altra squadra riesce a strappare e roba da brividi, quanto il podio maschile così come il terzo posto della squadra di Triathlon in Coppa Toscana (su 35 società), il terzo posto della squadra di Nuoto (seppur provvisoria ma da difendere coi denti), i primi posti di partecipazione e podi la domenica al Trofeo delle Tre Province, i vari titoli regionali individuali in tutte le specialità, i vostri personal best in varie specialità, le vostre soddisfazioni ... insomma, se siete contente e contenti .. noi abbiamo raggiunto il nostro scopo e possiamo agire con tranquillità. I nomi dei 'titolati' li sapete, ho solo paura di dimenticarne qualcuno ...
Sarà l'anno del ritorno delle gite (le sezioni triathlon e nuoto qualcosa fuori Regione hanno combinato grazie ad appuntamenti di livello, Cervia. Bardolino, Elbaman, campionati Roma, Taranto fino a New York) e di obiettivi più personalizzati ma da raggiungere coralmente con anche i tecnici del gruppo e da qui il ripristino dei calendari per fissare i vari appuntamenti per i quali poi infrasettimanalmente vi ritrovate per allenarvi con allegria e spensieratezza, ma caparbietà.
Un benvenuto alle nuove aquile ed aquilotte ed ai tecnici appena formati per arricchire il nostro nucleo di persone qualificate al nostro interno.

Per il resto ... di solito chiudevo con un 'IMPOSSIBLE IS NOTHING' ... ma direi invece di rivolgervi un invito forte per il vostro più radioso 2023 sportivo: "MAKE THINGS HAPPEN!"

Un forte abbraccio care aquile e buon anno!


Fonte: Andrea Maggini



POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE

Titolare e responsabile del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento è La Pisa Road Runners Club ASD (di seguito PRRC) in persona del suo legale rappresentante pro tempore con sede legale c/o Studio Commerciale Cambi Toscano - Via Renato Fucini 49 - 56100 Pisa (PI) - P.I. 02050770508

Rispetto della Privacy

La PRRC rispetta la privacy dei propri utenti e si impegna a proteggere i dati personali che gli stessi gli conferiscono. In generale, l’utente può navigare sul sito web dell’Istituto senza fornire alcun tipo di informazione personale. La raccolta e il trattamento dei dati personali avvengono, se necessario, in relazione all’esecuzione di servizi richiesti dall’utente, o quando l’utente stesso decide di comunicarlo; in tali circostanze la presente politica della privacy illustra le modalità e i caratteri di raccolta e trattamento dei dati personali dell’utente.

La PRRC tratta i dati personali forniti in conformità alla normativa vigente.

Raccolta di Dati Personali

Per “dati personali” s’intende qualsiasi informazione che possa essere impegnata per identificare un individuo, una società o altro ente. A titolo puramente esemplificativo e non esaustivo viene raccolto ad esempio il nome e il cognome, l’indirizzo di posta elettronica [e-mail], l’indirizzo, un recapito postale o altro recapito di carattere fisico, la qualifica, la data di nascita, il genere, il lavoro, l’attività commerciale, gli interessi personali e le altre informazioni necessarie per la prestazione dei servizi richiesti e per contattare l’utente.

Dati di navigazione

La navigazione sul sito può avvenire in forma anonima.

Per la navigazione in aree riservate l’utente avrà la possibilità di salvare le proprie credenziali (identificativo assegnato dall’amministratore del sistema con cui è avvenuta la registrazione e la password inviata all’indirizzo e-mail del richiedente della quale l’amministratore del sito non è a conoscenza).

A tal proposito si precisa che la scuola non compie operazioni di raccolta dati dell’utente con modalità automatiche, incluso l’indirizzo di posta elettronica [email].

La PRRC nel rispetto della normativa vigente in tema di tutela di dati personali, al solo fine di avere contezza dell’area visitata e della durata della visita stessa, può registrare l’indirizzo IP dell’utente (Internet Protocol, vale a dire l’indirizzo Internet del computer dell’utente). In questo caso i dati verranno utilizzati esclusivamente per ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e controllarne il corretto funzionamento e verranno cancellati immediatamente dopo l’operazione. I dati, tuttavia, possono essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità nell’ipotesi di reati informatici ai danni del sito; ciò, ad eccezione dei casi in cui si tratti di un utente registrato che abbia ricevuto la preventiva informativa e che abbia prestato il proprio consenso al trattamento, avverrà comunque senza mettere in relazione l’indirizzo IP dell’utente con altre informazioni personali relative allo stesso. Come molti altri siti web aventi carattere e contenuto indirizzato ai servizi, il sito della scuola può impiegare una tecnologia standard chiamata “cookie” per raccogliere informazioni sulle modalità di uso del sito da parte dell’utente. Per ulteriori informazioni, l’utente è invitato a consultare la sezione “Cookies”.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’Istituto, per consentire l’accesso alle aree riservate, raccoglie i dati personali dell’utente in occasione della sua registrazione e, al fine di attivare un account, assegna un CODICE UTENTE e una password, necessari per usufruire di determinati prodotti o servizi offerti dalla scuola. In particolare la registrazione è necessaria per partecipare al forum, per usufruire di chat, per inviare messaggi ad altri iscritti, per inserire commenti alle notizie, quando l’utente chieda di ricevere determinate e-mail, di essere inserito in una mailing-list o quando l’utente, per qualsiasi altra ragione, comunica i propri dati alla scuola. Quest’ultima usa tali informazioni solamente ove le stesse siano state legittimamente raccolte in conformità alla presente Policy e nel rispetto della normativa vigente. Si ribadisce che alcuni servizi web del sito prevedono l’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica; ciò comporta acquisizione dell’indirizzo del mittente (necessario per rispondere alle richieste) e degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi (disclaimer) possono essere visualizzate con apposito link nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta (come la pagina contatti). E’ inoltre indicato il trattamento di dati sensibili o giudiziari forniti dall’utente nel corpo della mail.

Comunicazione di Dati Personali

In caso di raccolta di dati personali, la PRRC informerà l’utente sulle finalità della raccolta al momento della stessa e, ove necessario, richiederà il consenso dell’utente. La scuola, salvo quanto di seguito previsto nella Sezione “Ambito di Comunicazione e Diffusione di Dati Personali”, non comunicherà i dati personali dell’utente a terzi senza espresso consenso. Se l’utente decide di fornire alla scuola i propri dati personali, gli stessi potranno essere comunicarli all’interno dell’Istituto o a terzi che prestano servizi alla scuola, ovviamente nel rispetto delle vigenti disposizioni (si veda a tal proposito informativa privacy pubblicata sul sito). la PRRC invierà all’utente eventuale materiale relativo ad attività di informazione e a ricerche di mercato solo dopo averlo informato e averne ottenuto il consenso.

Cookies

Un cookie è un piccolo file di testo che alcuni siti web inviano all’hard drive dell’utente in occasione della visita al sito. Un cookie può contenere informazioni quali un ID dell’utente che il sito usa per controllare le pagine visitate; si precisa, tuttavia, che le uniche informazioni di carattere personale che un cookie può contenere sono quelle fornite dall’utente stesso. Un cookie non può leggere i dati presenti sull’hard disk dell’utente o leggere i cookies creati da altri siti. Alcune aree del sito dell’Istituto impiegano cookies per registrare le modalità di navigazione degli utenti sul sito. L’Istituto si serve di cookies per determinare il grado di utilità delle informazioni che fornisce ai propri utenti e per verificare l’efficacia della struttura di navigazione del sito in relazione al supporto di aiuto offerto all’utente per ottenere quell’informazione. Se l’utente non desidera ricevere cookies durante la navigazione sul sito, può programmare il proprio browser in modo da essere avvertito prima di accettare cookies e rifiutarli quando il browser avvisa della loro presenza. L’utente può anche rifiutare tutti i cookies disattivandoli nel proprio browser, anche se in tal modo non sarebbe poi in grado di sfruttare in pieno i servizi del sito. In particolare, all’utente potrebbe essere chiesto di accettare cookies al fine di compiere determinate operazioni. Tuttavia, non è necessario che l’utente accetti tutti i cookies per usare/navigare in molte aree del sito, salvo il caso in cui, per l’accesso a specifiche pagine web, siano necessari la registrazione e una password.

Finalità e Modalità di trattamento dei Dati Raccolti

la PRRC tratta i dati personali dell’utente per le seguenti finalità di carattere generale: per soddisfare le richieste a specifici prodotti o servizi, per personalizzare la visita al sito, per aggiornare l’utente in relazione ai servizi della scuola o ad altre informazioni di suo interesse (provenienti direttamente dell’Istituto o dai suoi partners), per comprendere meglio i bisogni dell’utente e offrire allo stesso servizi migliori. Il trattamento di dati personali da parte dell’Istituto per le finalità sopra specificate avviene in conformità alla normativa vigente in materia di privacy.

Ambito di comunicazione e diffusione di dati personali

I dati personali non vengono comunicati al di fuori della realtà dell’Istituto senza il consenso dell’interessato, salvo quanto in seguito specificato. Nell’ambito dell’organizzazione della scuola, i dati sono conservati in server controllati cui è consentito un accesso limitato in conformità alla normativa vigente. la PRRC può comunicare i dati personali dell’utente a terzi in uno dei seguenti casi: quando l’interessato abbia prestato il proprio consenso alla comunicazione; quando la comunicazione sia necessaria per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente; quando la comunicazione sia necessaria in relazione a terzi che lavorano per conto dell’Istituto per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente (la scuola comunicherà a questi ultimi solo le informazioni che si rendono necessarie in relazione alla prestazione del servizio, senza che i dati possano essere trattati per finalità diverse); per fornire le informazioni necessarie e relative all’Istituto stesso, nonché agli altri enti ad esso collegati (in qualsiasi momento l’utente potrà richiedere di non ricevere più tale tipo di comunicazioni). la PRRC inoltre divulgherà i dati personali dell’utente nel caso in cui ciò sia richiesto dalla legge.

Diritti dell’utente; User Account

Se l’utente è registrato, per richiedere la cancellazione del proprio account o qualsiasi altro proprio dato personale deve inviare una mail al responsabile della gestione/aggiornamento del sito.

Sicurezza dei dati

Le informazioni dell’account sono protette da una password per garantire la riservatezza e la sicurezza dell’utente. la PRRC adotta tutte le misure di sicurezza e le procedure fisiche, elettroniche e organizzative richieste dalla normativa vigente. Anche se la scuola fa quanto ragionevolmente possibile per proteggere i dati personali dell’utente, la stessa non può garantire la completa totale sicurezza dei dati personali dell’utente durante la comunicazione. A tal proposito la PRRC invita l’utente ad adottare tutte le misure precauzionali per proteggere i propri dati personali quando naviga su Internet. L’utente, ad esempio, è invitato a cambiare spesso la propria password (che preferibilmente dovrà essere composta da una combinazione di lettere e numeri) e ad assicurarsi di fare uso di un browser sicuro.

Minori e privacy

Il sito web della PRRC è pensato per un utilizzo anche da parte di minori di 18 anni in quanto presenta contenuti puramente didattici e culturali. Quindi la scuola, in fase di iscrizione al sito, non richiede la maggiore età dell’utente.

Siti di terzi

Il sito web dell’Istituto può contenere links ad altri siti. La scuola non condivide i dati personali dell’utente con questi siti e non è responsabile delle pratiche degli stessi in relazione alla tutela e al trattamento di dati personali. La PRRC invita l’utente a prendere visione della politica della privacy di tali siti per conoscerne le modalità di trattamento e raccolta dei dati personali.

Modifiche della politica della privacy

La PRRC in relazione all’evoluzione della normativa, potrà modificare la presente policy della privacy, dandone adeguata comunicazione attraverso la pubblicazione sul sito.
Informativa privacy aggiornata il 22/12/2022 11:50
torna indietro leggi POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
 obbligatorio
generic image refresh




Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie