04 Luglio 2020

A Marlia la carica dei 15.655 per le Ville ... ma anche più!

28-04-2015 12:16 - Report su marce ludiche e vari commenti
39a edizione della Marcia delle Ville di Marlia ... ed il buon Ruggero, presidente dei Marciatori Marliesi, al termine di una giornata da urlo scrive ´15.656 iscritti .... ma forse anche più con i non iscritti´.
Un visibilio di gente colorata, di cani (troppi a dire il vero), di passeggini (da matti quando le mamme rimanevano incastrate tra i ghiaini o le pietre), per un evento ormai "da famiglie".
Una camminata imponente che ormai sta diventando quanto la Montefortiana in Veneto.
Aggiungo io, però, a basso prezzo ma ad elevato margine di rischio (penso a quello sanitario ma non solo).
Comunque è stata una festa.
Anche noi, forti delle nostre 40 aquile (et parenti), ci siamo divertiti e molti di noi, me compreso anche oltre le tre ore di corsa ma anche camminata ...
Si perché il primo tratto, fino all´incrocio della 10 dalla altre distanze più lunghe, è stato uno zig-zagare fatto con Alberto Bambini da diventar locchi.
Ma anche gli ultimi chilometri, quelli dopo Matraia per le Ville .. erano impossibili da correre ... e difatti ho camminato gli ultimi 2 km come anche un pezzo centrale che era una pettata simil-Francigena ... ma che non doveva essere la Via Francigena.
Nel mezzo la corsa sul percorso della 22km.
Sono in compagnia di Angela e Maria Cristina ed i flash che ricordo più volentieri sono dati da Villa Mansi, subito dopo aver sbagliato il percorso che qualche buontempone aveva deviato chissà perché, ed il ristoro prima di Matraia ... per me migliore di quello finale. Accastonato tra gli alberi, in località "I Colli", panini d´ogni tipo con affettatrice, frutta, crostate, vino, etc etc... servito come se fossimo in una mensa ... Ed alcune podiste a fotografare l´originale maglia della ´bimbe´ del corso: ´Lente ma fashion´ (Lente PER ORA, dico io ... ).
Infatti è uno dei lavori di rifinitura per l´esordio di molte di loro alla Mezza Maratona di Lucca dove ci avviciniamo a quota 70 aquile iscritte.
Al termine, dopo le 12.30, preoccupati compagni di squadra come il Guerrini e la Fornai, mi attendono per raccattarmi e riportarmi alla macchina quando inizia a schizzettare un po´ ....
L´unico rammarico: avevo lo stomaco chiuso e non ho mangiato nulla dell´immensa cucina per 16.000 persone allestita dalla banda dei marliesi ... però ho bevuto il ginger e la cola dopo aver preso la mia confezione di rotoloni Foxy (quelli di Galileo suvvia ... un po´ di pisanità anche qui).
E lungo il percorso ho pure pensato ... ma perché non portare qui i croceristi di Livorno per una passeggiata lunga vari chilometri tra le più belle ville toscane?
Chissà se ...

Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account