19 Novembre 2019
[]

Arrancata n. 46: quella del doping dalla Cittadella ...

11-09-2013 23:31 - Arrancate, allenamenti, ritrovi e stage
Nuovo appuntamento con le Arrancate. La numero 46 sotto la Torre della Cittadella, alle ore 19,00, riserva una piacevole sorpresa. Ti aspetti poche unità causa rinunce last minute ed invece trovi 16 amici e compagni di avventura. Ecco quindi che ad Isabella, Viviana, Maria, Mauro, Andrea, Letizia etc si uniscono Carlo, Felice, Lucia, Annalisa, Stefano, Michele, Ivan, Marco, Sergio ed il neo-arrancatore Francesco (Benvenuto tra noi!!!)
Foto sotto la torre fiorentina, non amata quanto il Giardino Scotto (o Fortezza Nuova), in quanto testimonianze di un lungo dominio della odiata città del giglio, da parte di due ragazzi che Carlo fa notare proprio nel momento in cui si stavano lasciando, stante la nostra insensibilità con chiasso e becerismo da scolari indisciplinati. La foto doveva vedere le donne in piedi e gli uomini accasciati. Una sola merdaccia si è intrufolata tra le donne ...
Ivan ci raggiunge dopo la foto, abita sul Lungarno Simonelli ma ha fatto così. Non ci poniamo domande sull´argomento.

Seguiamo il percorso disegnato da Felice. Andiamo verso gli Arsenali repubblicani in fase di restauro, seguiamo via Bonanno Pisano, dietro le mura da Largo Cocco Griffi, rientriamo in Piazza del Duomo dove rinunciamo a farci la foto perché troppo presto, via Santa Maria, Piazza Dante, Lungarne Pacinotti e da qui ´allungo´, sorprendendo anche me stesso che ´arrancavo´ già dal fondo fino a pochi attimi prima .... Ah, la testa.
Ricordo il disegno di Felice che avevo studiato un´ora prima.
Mi metto alla testa dei 16!
Che non si dica che io arrivo ultimo o che, peggio che mai, tagli! Giammai più!!
Borgo Stretto, Scuola Sant´Anna, Piazza Martiri della Libertà, via San Lorenzo, Matematica, Questura, Lungarno Mediceo ... si aspettano che io crolli, ed invece allungo ancora.
Nonostante mi piazzino Ivan che cerca, invano, di farmi parlare sulla gara di sabato.
Gli rispondo a monosillabi. Se rallento, smetto!
Sento blaterare di anti-doping, coniato in anti-maggini ...
Lungarno Buozzi è ancora un allungo. Gli altri provano a nascondersi in via Ridolfi (ma perché ancora dedicata una via ad un fiorentino come la piazza Dante .... ma che è, la corsa viola??), ponte della Vittoria e qui mi si impone di rallentare per non perdere pezzi ... Che soddisfazione però ... Le zozze funzionano bene!!
Via Benedetto Croce ed imbocchiamo Corso Italia.
Viviana ed ISabella sono terrorizzate (forse perché potevano fare shopping portando le loro carte di credito oppure perché potrebbe esserci qualcuno a riconoscerle?).
Lungarno Gambacorti ... sembro in affanno, sembro ...
Sul Lungarno Sonnino provo un altro attacco, supero tutti ed a quel punto, piuttosto che il loro onore, allungano anche gli altri fino a tornare al punto di partenza.
Eppure abbiamo lavorato anche dando stimoli alle gambe e l´allungo finale che lo ritroveremo fra qualche settimana (positivamente).
Finisce l´arrancata di 8,6 km in circa 48 minuti.
Alla fine sorrido perché so che domani, sarò migliore di oggi con l´adattamento al lavoro odierno e così via.
E´ solo questione di poco tempo se non incappo nell´ennesimo infortunio del menga, per cui, ne riparliamo fra qualche giorno.
Saluto Maria che va in Vietnam ed Isabella che va in Giappone.
Chissà quando tornerò in Asia ...

Alla prossima Arrancata, la numero 47, mercoledì 18 settembre alle ore 18,45 da Piazza La Pera!

Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio