27 Settembre 2020
News

Che fatica ... la Pappiana - Terre di Siena

01-03-2016 13:29 - Eventi a cui partecipiamo
Bella avventura quella che un bel gruppetto di noi ha deciso di affrontare nel più piovoso week end d´inverno; tutto perfetto davvero, grande affiatamento, buon cibo e tante risate ma d´altronde si sapeva, avevamo scelto la RaffaTours, nota agenzia specializzata nel divertimento e nel benessere di gruppo.
L´agenzia è riuscita persino nell´arduo compito di non far piovere durante la gare: pazzesco! Anche se noi eravamo preparati a tutte le evenienze, io e Gabriele su tutti (ormai noti come “le mummie”).
Un´esperienza senz´altro “petalosa” (word ancora non lo sa che si può scrivere e mette la sottolineatura rossa....ma se l´ha detto anche Renzi...)
E la gara? Dura...durissima!! Salite, salite e ancora salite...discese poche e ripidissime: una fatica mostruosa per quella che amichevolmente era stata da noi ribattezzata la Pappiana – Terre di Siena, rese ancora più impegnative dal mio scellerato riscaldamento che ha portato come unico effetto una caviglia grossa come uno stinco di maiale della Senfter.
Io sarei anche andato benino fino a Monteriggioni, nonostante la salita al castello che non era uno scherzo, se non fosse per il fatto che da lì in poi il Guerrins ha pensato di abbandonarmi al mio destino inserendo la famosa marcia in più e diventando un pallino sempre più piccolo e lontano... gli ultimi 18km si sono trasformati in un calvario personale fatto di corsa in solitaria ed estenuante esercizio mentale per scacciare la voglia di smettere ogni qualvolta si ripresentava l´ennesima salita e la caviglia ci teneva a ricordarmi che non era cosa buona continuare a sforzarla così.
Ma la forza di volontà alla fine ha prevalso... e poi c´era da chiuderla nelle tre ore: mi ha rimbalzato nella testa tutto il tempo la frase di Massimo “...non possiamo chiuderla oltre le tre ore” e c´è stato il lieto fine al fotofinish con tanto di partecipazione rumorosa di tutta Piazza del Campo che si è infiammata al mio passaggio ed ha cominciato ad acclamare a gran voce: peccato che non acclamavano me ma l´arrivo del vincitore della 50 km (pensate voi....)!!!
Una gran bella esperienza davvero: unico neo la scarsa partecipazione di pubblico durante il percorso e negli ultimi maledettissimi km nel centro di Siena, dove si correva facendo lo slalom tra gli ignari e infastiditi turisti...aspetto questo da migliorare senz´altro da parte dell´organizzazione.
Non resta che ringraziare tutti i miei compagni e augurarci che un´esperienza simile la possiamo rivivere a Roma tra poco più di un mese visto che il nocciolo rimarrà lo stesso: e allora ci aggiorniamo per la Pappiana- Roma ;-)


Fonte: Graziano Cassi



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio