13 Aprile 2024
News

Fashion half marathon: il primo volo

04-06-2014 16:53 - Eventi a cui partecipiamo
Sono passati ormai due giorni, ed ancora i pensieri fanno fatica a trovare un varco attraverso il groviglio di emozioni: prima l´attesa, la voglia di mettersi alla prova, la paura di non farcela poi la sofferenza, la voglia di non mollare e finalmente il sollievo e la gioia...una gioia che non è ´esplosa´ come mi sarei immaginata ma che è arrivata piano come un´onda sempre più intensa e profonda.
Lunedi mattina di festa, il 2 giugno, tutta la città dorme ancora ma la mia sveglia è puntata alle 5.00, un´ora prima del solito rispetto ai giorni ordinari, ma oggi non è un giorno ordinario: correrò la mia prima mezza maratona, cosa impensabile solo fino a pochi mesi fa, ma il mondo delle corse, le persone che incontri, è potente e cosi un pò per gioco ma anche per sfida ho deciso di provarci. Mi sono allenata seriamente solo nelle ultime tre/quattro settimane e ne sono consapevole, non sono molte; alle spalle ho all´attivo un unico lungo da 18 km perciò da li in poi sarà un terreno inesplorato: le mie gambe non sanno cosa vuol dire correre per 21km e 97 metri.
Il cielo è terso e l´aria frizzantina, ma poi arriverà il caldo e so già che non sarà facile, la mia pressione costantemente al minimo potrebbe essere un problema. Destinazione Fashion Valley, il tempio dello shopping griffato: chi lo avrebbe mai detto che ci sarei stata la prima volta per correre!!!! Appena si arriva, la strada tutta curve ed i sali scendi mi fanno venire qualche preoccupazione sul percorso, che non mi sono presa la briga di controllare; so solamente che si devono fare due giri, ma le salite non le avevo messe in conto!
L´arrivo al The Mall e l´aria di festa che già si respira mi fanno mettere da parte questo pensiero: c´è da salutare gli amici, tutte le splendide persone che ho conosciuto da quando questa meravigliosa avventura è iniziata. L´atmosfera è gioiosa non c´è tensione, solo voglia di stare insieme, divertirsi e condividere questa grande passione per la corsa. Vado a ritirare il pettorale: 264, dopodiché inizia la ´vestizione´. Intanto è arrivata l´altra aquila: Valentina Zerilli, mia compagna di squadra che in pratica conosco oggi per la prima volta. E´ l´ora di un po´ di riscaldamento e ci avviamo insieme, lei molto più esperta di me mi dà anche qualche consiglio su come affrontare una eventuale salita (e ce ne sarà bisogno!!!). Le foto di rito con il gruppo dei pacer in tenuta total fluo e finalmente ci si avvia con ordine allo start.
E´ strano, non sento tensione ma solo voglia di correre, di mettermi finalmente alla prova. Ci scambiamo un saluto ed un in bocca a lupo con Valentina, è chiaro che la perderò dopo pochi metri, è un attimo e si capisce che la gara è partita. Ci avviamo, i primi metri sono tutti una festa, sorrisi e saluti a pubblico e fotografi: l´avventura ha inizio!!
L´asfalto scorre sotto i piedi, le gambe girano, l´aria è ancora piuttosto fresca tutto sembra davvero procedere per il meglio. Per i primi 4 km mi ritrovo con i pacer delle 2 ore, 5´40" di passo per stare con loro, e mi pare di poterlo sostenere senza problemi, poi il primo ristoro e li perdo un po´ di tempo, perdo il gruppo e si inizia anche un po´ a salire. Un pacer indugia cerando di recuperarmi, io provo a seguire ma alla fine penso che sia meglio non strafare, 21 km sono lunghi e ci tengo troppo ad arrivare alla fine cosi vado del mio passo, quello che sento di poter fare, sperando che basti.
Intanto il percorso si dipana in mezzo alla valle ed intorno al 7 km arriva un bello strappo, non so giudicare la pendenza, ma le gambe la sentono eccome ed il pensiero va a quando quella salita dovrà essere affrontata durante il secondo giro, ovvero al 17 km. Le sensazioni sono comunque buone ed al km 10 davvero ci arrivo quasi senza accorgermene, intanto al secondo ristoro prendo acqua al volo, cosi da non perdere altro tempo e mi tuffo volentieri nel getto d´acqua lungo il percorso: idratarsi e bere è fondamentale. Intanto la temperatura dell´aria si impenna ed il sole ci è addosso implacabile.
Impercettibilmente, il gruppo dei pacer delle 2 ore è sempre un po´ più lontano finchè non riesco nemmeno più a vederli, siamo ormai circa al 14 km e sono sola: la mia gara inizia qui. Cerco di prepararmi mentalmente allo strappo del 17 km: li si deciderà tutto, voglio arrivare fino in fondo, voglio la medaglia. Nella mente le parole ed i consigli di chi mi è vicino: devi fare una gara con la testa, inganna il tuo fisico, un km alla volta, e vedrai che arrivi. Intanto cerco di guardarmi intorno: il paesaggio, qualche volto e poi ci siamo: il passaggio sul ponte, una piccola discesa in cui cerco di mollare, sciogliere gambe e braccia, raccogliere le energie mentali che mi sono rimaste ed eccola, la salita.
Le gambe improvvisamente si fanno più rigide, non vogliono collaborare, ma non mi posso fermare altrimenti so che non ripartirò, rallento molto, passi piccoli e cerco di aiutarmi con tutto, le braccia, gli addominali contratti e via finchè mi esce anche una lacrima ma penso che se faccio questa il peggio è passato. E´ davvero interminabile questo momento, ma alla fine passa, ed io non ho camminato! Il morale migliora di nuovo ma il fisico ha quasi lasciato tutto li e dal 18 al 21 km mi ci può portare solo la testa, ma non sono più lucida. Intanto lungo il percorso stanno già togliendo i cartelli di segnalazione e sono cosi disorientata che mi assale il terrore di sbagliare strada: davvero non mi posso permettere dei metri in più!
Nel dubbio chiedo, chiedo a tutti ed alla fine mi accorgo che è anche un modo per distrarsi dalla fatica, mi concentro sui cartelloni che segnano i km lungo il percorso 18, 19, 20 ultimo km!!!!!! Al ristoro questa volta mi fermo, bevo tanto e penso che adesso in fondo ci arrivo anche se cammino quindi mi rilasso, e trovo ancora la forza per correre. Entro nella Fashion Valley piena di gente e nonostante la stanchezza cerco di godermi gli ultimi metri ma tutta la mia attenzione è sul gonfiabile blu che segna la fine: la sensazione prevalente è il sollievo: gli ultimi passi, la medaglia al collo e mi spengo, la gioia arriverà più tardi.

Fonte: Elisabetta Alderighi



POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE

Titolare e responsabile del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento è La Pisa Road Runners Club ASD (di seguito PRRC) in persona del suo legale rappresentante pro tempore con sede legale c/o Studio Commerciale Cambi Toscano - Via Renato Fucini 49 - 56100 Pisa (PI) - P.I. 02050770508

Rispetto della Privacy

La PRRC rispetta la privacy dei propri utenti e si impegna a proteggere i dati personali che gli stessi gli conferiscono. In generale, l’utente può navigare sul sito web dell’Istituto senza fornire alcun tipo di informazione personale. La raccolta e il trattamento dei dati personali avvengono, se necessario, in relazione all’esecuzione di servizi richiesti dall’utente, o quando l’utente stesso decide di comunicarlo; in tali circostanze la presente politica della privacy illustra le modalità e i caratteri di raccolta e trattamento dei dati personali dell’utente.

La PRRC tratta i dati personali forniti in conformità alla normativa vigente.

Raccolta di Dati Personali

Per “dati personali” s’intende qualsiasi informazione che possa essere impegnata per identificare un individuo, una società o altro ente. A titolo puramente esemplificativo e non esaustivo viene raccolto ad esempio il nome e il cognome, l’indirizzo di posta elettronica [e-mail], l’indirizzo, un recapito postale o altro recapito di carattere fisico, la qualifica, la data di nascita, il genere, il lavoro, l’attività commerciale, gli interessi personali e le altre informazioni necessarie per la prestazione dei servizi richiesti e per contattare l’utente.

Dati di navigazione

La navigazione sul sito può avvenire in forma anonima.

Per la navigazione in aree riservate l’utente avrà la possibilità di salvare le proprie credenziali (identificativo assegnato dall’amministratore del sistema con cui è avvenuta la registrazione e la password inviata all’indirizzo e-mail del richiedente della quale l’amministratore del sito non è a conoscenza).

A tal proposito si precisa che la scuola non compie operazioni di raccolta dati dell’utente con modalità automatiche, incluso l’indirizzo di posta elettronica [email].

La PRRC nel rispetto della normativa vigente in tema di tutela di dati personali, al solo fine di avere contezza dell’area visitata e della durata della visita stessa, può registrare l’indirizzo IP dell’utente (Internet Protocol, vale a dire l’indirizzo Internet del computer dell’utente). In questo caso i dati verranno utilizzati esclusivamente per ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e controllarne il corretto funzionamento e verranno cancellati immediatamente dopo l’operazione. I dati, tuttavia, possono essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità nell’ipotesi di reati informatici ai danni del sito; ciò, ad eccezione dei casi in cui si tratti di un utente registrato che abbia ricevuto la preventiva informativa e che abbia prestato il proprio consenso al trattamento, avverrà comunque senza mettere in relazione l’indirizzo IP dell’utente con altre informazioni personali relative allo stesso. Come molti altri siti web aventi carattere e contenuto indirizzato ai servizi, il sito della scuola può impiegare una tecnologia standard chiamata “cookie” per raccogliere informazioni sulle modalità di uso del sito da parte dell’utente. Per ulteriori informazioni, l’utente è invitato a consultare la sezione “Cookies”.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’Istituto, per consentire l’accesso alle aree riservate, raccoglie i dati personali dell’utente in occasione della sua registrazione e, al fine di attivare un account, assegna un CODICE UTENTE e una password, necessari per usufruire di determinati prodotti o servizi offerti dalla scuola. In particolare la registrazione è necessaria per partecipare al forum, per usufruire di chat, per inviare messaggi ad altri iscritti, per inserire commenti alle notizie, quando l’utente chieda di ricevere determinate e-mail, di essere inserito in una mailing-list o quando l’utente, per qualsiasi altra ragione, comunica i propri dati alla scuola. Quest’ultima usa tali informazioni solamente ove le stesse siano state legittimamente raccolte in conformità alla presente Policy e nel rispetto della normativa vigente. Si ribadisce che alcuni servizi web del sito prevedono l’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica; ciò comporta acquisizione dell’indirizzo del mittente (necessario per rispondere alle richieste) e degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi (disclaimer) possono essere visualizzate con apposito link nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta (come la pagina contatti). E’ inoltre indicato il trattamento di dati sensibili o giudiziari forniti dall’utente nel corpo della mail.

Comunicazione di Dati Personali

In caso di raccolta di dati personali, la PRRC informerà l’utente sulle finalità della raccolta al momento della stessa e, ove necessario, richiederà il consenso dell’utente. La scuola, salvo quanto di seguito previsto nella Sezione “Ambito di Comunicazione e Diffusione di Dati Personali”, non comunicherà i dati personali dell’utente a terzi senza espresso consenso. Se l’utente decide di fornire alla scuola i propri dati personali, gli stessi potranno essere comunicarli all’interno dell’Istituto o a terzi che prestano servizi alla scuola, ovviamente nel rispetto delle vigenti disposizioni (si veda a tal proposito informativa privacy pubblicata sul sito). la PRRC invierà all’utente eventuale materiale relativo ad attività di informazione e a ricerche di mercato solo dopo averlo informato e averne ottenuto il consenso.

Cookies

Un cookie è un piccolo file di testo che alcuni siti web inviano all’hard drive dell’utente in occasione della visita al sito. Un cookie può contenere informazioni quali un ID dell’utente che il sito usa per controllare le pagine visitate; si precisa, tuttavia, che le uniche informazioni di carattere personale che un cookie può contenere sono quelle fornite dall’utente stesso. Un cookie non può leggere i dati presenti sull’hard disk dell’utente o leggere i cookies creati da altri siti. Alcune aree del sito dell’Istituto impiegano cookies per registrare le modalità di navigazione degli utenti sul sito. L’Istituto si serve di cookies per determinare il grado di utilità delle informazioni che fornisce ai propri utenti e per verificare l’efficacia della struttura di navigazione del sito in relazione al supporto di aiuto offerto all’utente per ottenere quell’informazione. Se l’utente non desidera ricevere cookies durante la navigazione sul sito, può programmare il proprio browser in modo da essere avvertito prima di accettare cookies e rifiutarli quando il browser avvisa della loro presenza. L’utente può anche rifiutare tutti i cookies disattivandoli nel proprio browser, anche se in tal modo non sarebbe poi in grado di sfruttare in pieno i servizi del sito. In particolare, all’utente potrebbe essere chiesto di accettare cookies al fine di compiere determinate operazioni. Tuttavia, non è necessario che l’utente accetti tutti i cookies per usare/navigare in molte aree del sito, salvo il caso in cui, per l’accesso a specifiche pagine web, siano necessari la registrazione e una password.

Finalità e Modalità di trattamento dei Dati Raccolti

la PRRC tratta i dati personali dell’utente per le seguenti finalità di carattere generale: per soddisfare le richieste a specifici prodotti o servizi, per personalizzare la visita al sito, per aggiornare l’utente in relazione ai servizi della scuola o ad altre informazioni di suo interesse (provenienti direttamente dell’Istituto o dai suoi partners), per comprendere meglio i bisogni dell’utente e offrire allo stesso servizi migliori. Il trattamento di dati personali da parte dell’Istituto per le finalità sopra specificate avviene in conformità alla normativa vigente in materia di privacy.

Ambito di comunicazione e diffusione di dati personali

I dati personali non vengono comunicati al di fuori della realtà dell’Istituto senza il consenso dell’interessato, salvo quanto in seguito specificato. Nell’ambito dell’organizzazione della scuola, i dati sono conservati in server controllati cui è consentito un accesso limitato in conformità alla normativa vigente. la PRRC può comunicare i dati personali dell’utente a terzi in uno dei seguenti casi: quando l’interessato abbia prestato il proprio consenso alla comunicazione; quando la comunicazione sia necessaria per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente; quando la comunicazione sia necessaria in relazione a terzi che lavorano per conto dell’Istituto per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente (la scuola comunicherà a questi ultimi solo le informazioni che si rendono necessarie in relazione alla prestazione del servizio, senza che i dati possano essere trattati per finalità diverse); per fornire le informazioni necessarie e relative all’Istituto stesso, nonché agli altri enti ad esso collegati (in qualsiasi momento l’utente potrà richiedere di non ricevere più tale tipo di comunicazioni). la PRRC inoltre divulgherà i dati personali dell’utente nel caso in cui ciò sia richiesto dalla legge.

Diritti dell’utente; User Account

Se l’utente è registrato, per richiedere la cancellazione del proprio account o qualsiasi altro proprio dato personale deve inviare una mail al responsabile della gestione/aggiornamento del sito.

Sicurezza dei dati

Le informazioni dell’account sono protette da una password per garantire la riservatezza e la sicurezza dell’utente. la PRRC adotta tutte le misure di sicurezza e le procedure fisiche, elettroniche e organizzative richieste dalla normativa vigente. Anche se la scuola fa quanto ragionevolmente possibile per proteggere i dati personali dell’utente, la stessa non può garantire la completa totale sicurezza dei dati personali dell’utente durante la comunicazione. A tal proposito la PRRC invita l’utente ad adottare tutte le misure precauzionali per proteggere i propri dati personali quando naviga su Internet. L’utente, ad esempio, è invitato a cambiare spesso la propria password (che preferibilmente dovrà essere composta da una combinazione di lettere e numeri) e ad assicurarsi di fare uso di un browser sicuro.

Minori e privacy

Il sito web della PRRC è pensato per un utilizzo anche da parte di minori di 18 anni in quanto presenta contenuti puramente didattici e culturali. Quindi la scuola, in fase di iscrizione al sito, non richiede la maggiore età dell’utente.

Siti di terzi

Il sito web dell’Istituto può contenere links ad altri siti. La scuola non condivide i dati personali dell’utente con questi siti e non è responsabile delle pratiche degli stessi in relazione alla tutela e al trattamento di dati personali. La PRRC invita l’utente a prendere visione della politica della privacy di tali siti per conoscerne le modalità di trattamento e raccolta dei dati personali.

Modifiche della politica della privacy

La PRRC in relazione all’evoluzione della normativa, potrà modificare la presente policy della privacy, dandone adeguata comunicazione attraverso la pubblicazione sul sito.
Informativa privacy aggiornata il 22/12/2022 11:50
torna indietro leggi POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
 obbligatorio
generic image refresh


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie