05 Giugno 2020

Ripartono le Tre Province da Ponte a Moriano (o era Marlia?)

07-09-2014 19:49 - Report su marce ludiche e vari commenti
Domenica 7 settembre, tornano le Tre Province ´domenicali´ (in realtà la re-start è stata la sera precedente con la Lucca by Night). Siamo a Ponte a Moriano, ai piedi della Garfagnana con 10 aquile dei Pisa Road Runners.
Sappiamo già dall´odore che la fatica sarà coronata con la pasta fritta e la pugliese Tiziana già ci ride sopra.
Partiamo con una bella brezza che ritroveremo fino alla fine al punto che sembra che l´estate qui non sia ancora arrivata ma il morianese, ormai è noto, è un po´ una galleria meteo. Rispetto a Lucca ha sempre qualche grado in meno d´estate e qualche grado in più d´inverno al punto che è terreno ideale per la coltivazione della frutta ad occidente e ricca di vigneti ed oliveti ad est (sempre per la gioia di Tiziana ad immortalare tali immagini).
Si parte ma non si sa dove si arriva...
... o meglio, si iniziano zig e zag che pensiamo essere il preludio della consueta salita ad est del Serchio.
Ma no è così. Ci allontaniamo a tal punto che ci si rende conto di essere finiti tra le Ville di Marlia, sotto Matraia, con Villa Mansi, Villa Reala fino quasi alla Badiola ... e la domanda diventa: ma siamo alla marcia di Ponte a Moriano o alla Marcia delle Ville di Marlia?
Non si fa in tempo a pensare che i neuroni sono occupati dalla mezzoretta di salita sotto il sole, ma non pesante, fino a Matraia con discesona per completare gli 11km (con Chiara Calvani, Isabella ed Alessio invece sulla 18 che gli organizzatori hanno definito ´impegnativa´).
Impegnativo, invece, è stato non lasciarsi andare con la quantità di pasta fritta e bicchieri del tè, dopo il consueto pacco omaggio con prodotti dell´azienda locale più famosa (Mennucci) a suon di pasta e pelati, oltre all´immancabile gadgets di una della tante cartiere della lucchesia (con tre confezioni di fazzolettini che ormai a casa sto impilando come una seconda parete....).
Il tempo di radunare la truppa, prendere un caffè con Marcellone, recuperare il Catarsi, il premio (un´enrome confezione di spaghettoni sempre Mennucci lunghi più di un metro) e via, verso casa per fare la doccia, recuperare Valentina con i bimbi, ed andare a vedere (e fotografare) i "nostri" in procinto di partire al Triathlon Sprint di Forte dei Marmi, lì si con un caldo africano ...
Appuntamento la prossima domenica con Galleno, il Parco delle Cerbaie, la Via Francigena, i figuranti, il farro caldo ad un 1km dall´arrivo e forse rivedremo anche i bigneini lungo il percorso (se il pasticcere sarà presente dopo il ´salto´ del 2013).

Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account