10 Agosto 2020

Solitaria corsa e Solitario tuffo (nel medioevo)

21-04-2014 22:24 - Riflessioni e pensieri delle aquile
Per ritemprare spirito e corpo, un po´ di solitaria corsa e immersione nel nostro medioevo. E poi... l´appetito vien correndo. Considerazione a latere: se la Rocca di Ripafratta, l´avessero all´estero, ci avrebbero già costruito un mondo intorno. Per noi (ma sì, mettiamoci tutti dentro) è uno dei tanti ruderi che abbiamo sulla pancia. Il rigoglioso bosco di acacie che sta crescendo all´interno, devasterà vieppiù fondamenta e strutture. Quante vite sono state spezzate, dall´impietosa storia, perché poste a difesa di quelle mura... e ora che si potrebbe difendere con la sola intelligenza ed il concreto ma pacifico impegno, tutto va in rovina. E´ il valore che si attribuisce alle cose che poi ne determina il valore... e anche se sembra una frase lapalissiana, o si capirà che la nostra storia e la nostra identità sono valori, o continueremo ad annaspare in un mare di chimere ed ologrammi, che qualcuno sposterà sempre oltre e che non potranno mai essere i punti saldi della nostra esistenza.

Fonte: Sergio Costanzo



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio