15 Giugno 2024
News

Volterra - San Gimignano 30K: non sono arrivata ultima!

14-10-2013 19:15 - Eventi a cui partecipiamo
Facebook è uno strumento rischioso. Capita che un amico pubblichi la locandina di una corsa, capita che tu di questa corsa non sappia nulla, ma ti saltino agli occhi 3 parole chiave: Volterra, San Gimignano e, soprattutto, 30 chilometri.
E capita che tu chieda anche consigli a chi l´ha fatta, se ne vale la pena, ma tanto ormai il tuo cervello legge solo quelle 3 parole. Cos´altro può importare? L´organizzazione inesistente? La strada non chiusa al traffico che nell´ingresso a San Gimignano rischi una rissa ogni mezzo chilometro? L´assenza di premiazioni, di un ristoro finale degno di tal nome (ahhhh le 3province mi hanno viziata!) e soprattutto NIENTE MEDAGLIA?? Cosa attacco adesso al muro, la bottiglia di vino dell´arrivo??
Ma apriamo una parentesi sulla medaglia. Da "rumours" so che gli iscritti erano 224. Ora, non ho idea del costo di una medaglia, ma vorrai pigliare dei bimbi delle elementari e fargliele ritagliare nel cartone con un loro messaggio?? Io ne sarei stata felicissima. Invece nulla, arrivi e ciao, niente fotografi sul percorso (forse all´arrivo ma non ne sono certa), niente medaglia, o un foglio di carta per la presenza... Eppure delle foto belle fatte in queste due meravigliose cittadine, le avrei anche acquistate volentieri.

Ma torniamo al prima. Perché poi la corsa è magica di per sé, per la bellezza assoluta di questi due borghi medievali, davvero fra i più belli al mondo, per il percorso divertente senza un metro di pianura, con una salita abbastanza ripida da non sentirti in colpa se cammini ed una lunga discesa, per l´arrivo applaudito all´ingresso delle mura dai turisti stranieri, per la sensazione di stare attraversando una lunghissima cartolina...

Prima di partire vedo alcune facce amiche, ma troppa, troppa gente che corre sul serio. Mi guardo attorno spaurita, cerco qualche viso più rilassato, con un approccio "cerchiamo di arrivare in fondo". Non c´è. Ma poi, regalo inaspettato, spunta Ciruzzo, che non si è iscritto ma corre per una decina di km. Lo farà con me (al rallentatore quindi) accompagnandomi per un bel pezzo e raccontandomi la solita serie di aneddoti divertentissimi! Penso che, finché riesco a ridere, non sono poi così stanca. Mi dispiace traumatizzarlo con la mia podistica mancanza di allenamento: "quindi tu non corri dalla domenica scorsa?" "No, come al solito..." "Che SHChifo!!". Ed io rido un sacco...

Nella disorganizzazione della partenza, a un certo punto, mentre siamo letteralmente sparsi per la piazza, senza una start line, senza una direzione da seguire, tutti si mettono a correre verso una strada. Ma, no, non siamo partiti, ci stiamo mettendo in fila. Io e Ciro arriviamo quasi ultimi e finiamo in primissima linea, dietro al vincitore! Bang, si parte!! In discesa, a rotta di collo, come bimbi in fuga alla campanella della scuola. Io ho puntato la mia TATTICA DI GARA (?!) sul portarmi avanti in discesa, invece ci superano praticamente tutti... Percorriamo i primi ( presunti, ma forse erano 3,8) 5km in 12 minuti, eppure siamo quasi in fondo al serpentone! La discesa è lunga, impegnativa, con i tornanti, ma comporta poca fatica. Quando finisce, mancano circa 22 km all´arrivo. Si passa allo sterrato, una splendida strada fra campi e boschi. Qui è impegnativo, io penso che lo scopo è solo arrivare in fondo e cammino senza vergogna. Mi giro a controllare se c´è ancora qualcuno dietro, non sono molti, ma mi rassicura vederli. Vorrei arrivare, ma non ultima, dai!! Il panorama è bellissimo, con un clima perfetto e le nuvole in cielo che cambiano continuamente disegno, tenendoci compagnia. Ciro mi lascia, deve rifare la strada al contrario... Ma per un po´ rido ancora pensando ai suoi racconti. Meno 18. Si sale ancora, i miei vicini camminano tutti, per fortuna. Asfalto, e macchine. Qualche km di leggera discesa, poca salita. Penso che non è così faticoso, davvero. Poi, all´improvviso, un pensiero che arriva da non so dove, chissà a quanti di voi succede. "Ma se sono arrivata in auto, perché devo arrivarci a piedi? E DI CORSA??!" Mi viene da ridere, perché penso che se ci ragiono sopra, è finita. Mi siedo e faccio l´autostop. Poi mi rispondo in automatico, ed il pensiero è "perché mi piace un sacco!" Meno 10. È finita, dai, mi rallegro. Guardo l´ora, mal che vada chiudo a 3h15´. Meno 9. Mi prende un po´ di sconforto: il cartello è in cima ad una collinetta, il cielo si è fatto grigio, nessuno davanti e dietro. Per un istante mi sento sola. Meno 8. Che fatica. Inizio ad essere stanca, mi fanno male le gambe, ho meno energia. Mastico il mio gel e penso a Popeye con gli spinaci, magari funziona. Ha funzionato, meno 7, è fatta. Meno 6 ultimo ristoro, ho ancora la mia carta magica, la mia beta alanina, mi scioglie un po´ le gambe e poi ho ancora 4km di discesa prima dell´ultima salita. Chiudo gli occhi, mi lascio andare. Ho superato qualcuno e siamo circa in fila con altri 4. Mi concentro sul colore delle loro maglie e sulla loro andatura. Verde, rosso, rossi con nomi gialli. Il rosso supera il verde. Gioco alla telecronaca. Forse il verde lo conosco, sta rallentando. Lo superano anche i due rossinomegiallo. I rossi vanno, non li vedo più. La discesa finisce, passiamo una rotonda in cui dobbiamo intuire la strada. Prendo il verde, è Nicola, sono contenta di fare l´ultimo tratto con lui. In strada c´è molto traffico: è l´ingresso di San Gimignano e sono le 12, nessuna transenna, nessun vigilie. Per attraversare ci sbracciamo, sperando nella pietà delle macchine. Ultimo km, si corricchia e si cammina. Nicola ha i crampi. Ingresso nelle mura, la salita si impenna, ma almeno qualcuno applaude e accenniamo gli ultimi passi di corsa. Ci incitano soprattutto i turisti, o quelli che hanno già finito e tornano a casa. Sorrido, penso "ce l´ho fatta, dai non è stata così dura". Sono molto, molto felice. Nicola soffre stoicamente in silenzio ma riesce a dirmi "siamo sotto le 3 ore", sono incredula e ancora più felice e riusciamo a passare il traguardo in 2h56´43" correndo. C´è mio marito all´arrivo, questo mi emoziona ancora di più e soprattutto abbiamo una foto, altrimenti non avremmo niente!
Baci e abbracci con gli amici già arrivati, grandi sorrisi e pacche sulle spalle. Niente medaglia...
Pazienza, il momento è troppo bello!
Ora è tempo di una doccia e del panpepato!!


Fonte: Cristiana Cettuzzi



POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE

Titolare e responsabile del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento è La Pisa Road Runners Club ASD (di seguito PRRC) in persona del suo legale rappresentante pro tempore con sede legale c/o Studio Commerciale Cambi Toscano - Via Renato Fucini 49 - 56100 Pisa (PI) - P.I. 02050770508

Rispetto della Privacy

La PRRC rispetta la privacy dei propri utenti e si impegna a proteggere i dati personali che gli stessi gli conferiscono. In generale, l’utente può navigare sul sito web dell’Istituto senza fornire alcun tipo di informazione personale. La raccolta e il trattamento dei dati personali avvengono, se necessario, in relazione all’esecuzione di servizi richiesti dall’utente, o quando l’utente stesso decide di comunicarlo; in tali circostanze la presente politica della privacy illustra le modalità e i caratteri di raccolta e trattamento dei dati personali dell’utente.

La PRRC tratta i dati personali forniti in conformità alla normativa vigente.

Raccolta di Dati Personali

Per “dati personali” s’intende qualsiasi informazione che possa essere impegnata per identificare un individuo, una società o altro ente. A titolo puramente esemplificativo e non esaustivo viene raccolto ad esempio il nome e il cognome, l’indirizzo di posta elettronica [e-mail], l’indirizzo, un recapito postale o altro recapito di carattere fisico, la qualifica, la data di nascita, il genere, il lavoro, l’attività commerciale, gli interessi personali e le altre informazioni necessarie per la prestazione dei servizi richiesti e per contattare l’utente.

Dati di navigazione

La navigazione sul sito può avvenire in forma anonima.

Per la navigazione in aree riservate l’utente avrà la possibilità di salvare le proprie credenziali (identificativo assegnato dall’amministratore del sistema con cui è avvenuta la registrazione e la password inviata all’indirizzo e-mail del richiedente della quale l’amministratore del sito non è a conoscenza).

A tal proposito si precisa che la scuola non compie operazioni di raccolta dati dell’utente con modalità automatiche, incluso l’indirizzo di posta elettronica [email].

La PRRC nel rispetto della normativa vigente in tema di tutela di dati personali, al solo fine di avere contezza dell’area visitata e della durata della visita stessa, può registrare l’indirizzo IP dell’utente (Internet Protocol, vale a dire l’indirizzo Internet del computer dell’utente). In questo caso i dati verranno utilizzati esclusivamente per ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e controllarne il corretto funzionamento e verranno cancellati immediatamente dopo l’operazione. I dati, tuttavia, possono essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità nell’ipotesi di reati informatici ai danni del sito; ciò, ad eccezione dei casi in cui si tratti di un utente registrato che abbia ricevuto la preventiva informativa e che abbia prestato il proprio consenso al trattamento, avverrà comunque senza mettere in relazione l’indirizzo IP dell’utente con altre informazioni personali relative allo stesso. Come molti altri siti web aventi carattere e contenuto indirizzato ai servizi, il sito della scuola può impiegare una tecnologia standard chiamata “cookie” per raccogliere informazioni sulle modalità di uso del sito da parte dell’utente. Per ulteriori informazioni, l’utente è invitato a consultare la sezione “Cookies”.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’Istituto, per consentire l’accesso alle aree riservate, raccoglie i dati personali dell’utente in occasione della sua registrazione e, al fine di attivare un account, assegna un CODICE UTENTE e una password, necessari per usufruire di determinati prodotti o servizi offerti dalla scuola. In particolare la registrazione è necessaria per partecipare al forum, per usufruire di chat, per inviare messaggi ad altri iscritti, per inserire commenti alle notizie, quando l’utente chieda di ricevere determinate e-mail, di essere inserito in una mailing-list o quando l’utente, per qualsiasi altra ragione, comunica i propri dati alla scuola. Quest’ultima usa tali informazioni solamente ove le stesse siano state legittimamente raccolte in conformità alla presente Policy e nel rispetto della normativa vigente. Si ribadisce che alcuni servizi web del sito prevedono l’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica; ciò comporta acquisizione dell’indirizzo del mittente (necessario per rispondere alle richieste) e degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi (disclaimer) possono essere visualizzate con apposito link nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta (come la pagina contatti). E’ inoltre indicato il trattamento di dati sensibili o giudiziari forniti dall’utente nel corpo della mail.

Comunicazione di Dati Personali

In caso di raccolta di dati personali, la PRRC informerà l’utente sulle finalità della raccolta al momento della stessa e, ove necessario, richiederà il consenso dell’utente. La scuola, salvo quanto di seguito previsto nella Sezione “Ambito di Comunicazione e Diffusione di Dati Personali”, non comunicherà i dati personali dell’utente a terzi senza espresso consenso. Se l’utente decide di fornire alla scuola i propri dati personali, gli stessi potranno essere comunicarli all’interno dell’Istituto o a terzi che prestano servizi alla scuola, ovviamente nel rispetto delle vigenti disposizioni (si veda a tal proposito informativa privacy pubblicata sul sito). la PRRC invierà all’utente eventuale materiale relativo ad attività di informazione e a ricerche di mercato solo dopo averlo informato e averne ottenuto il consenso.

Cookies

Un cookie è un piccolo file di testo che alcuni siti web inviano all’hard drive dell’utente in occasione della visita al sito. Un cookie può contenere informazioni quali un ID dell’utente che il sito usa per controllare le pagine visitate; si precisa, tuttavia, che le uniche informazioni di carattere personale che un cookie può contenere sono quelle fornite dall’utente stesso. Un cookie non può leggere i dati presenti sull’hard disk dell’utente o leggere i cookies creati da altri siti. Alcune aree del sito dell’Istituto impiegano cookies per registrare le modalità di navigazione degli utenti sul sito. L’Istituto si serve di cookies per determinare il grado di utilità delle informazioni che fornisce ai propri utenti e per verificare l’efficacia della struttura di navigazione del sito in relazione al supporto di aiuto offerto all’utente per ottenere quell’informazione. Se l’utente non desidera ricevere cookies durante la navigazione sul sito, può programmare il proprio browser in modo da essere avvertito prima di accettare cookies e rifiutarli quando il browser avvisa della loro presenza. L’utente può anche rifiutare tutti i cookies disattivandoli nel proprio browser, anche se in tal modo non sarebbe poi in grado di sfruttare in pieno i servizi del sito. In particolare, all’utente potrebbe essere chiesto di accettare cookies al fine di compiere determinate operazioni. Tuttavia, non è necessario che l’utente accetti tutti i cookies per usare/navigare in molte aree del sito, salvo il caso in cui, per l’accesso a specifiche pagine web, siano necessari la registrazione e una password.

Finalità e Modalità di trattamento dei Dati Raccolti

la PRRC tratta i dati personali dell’utente per le seguenti finalità di carattere generale: per soddisfare le richieste a specifici prodotti o servizi, per personalizzare la visita al sito, per aggiornare l’utente in relazione ai servizi della scuola o ad altre informazioni di suo interesse (provenienti direttamente dell’Istituto o dai suoi partners), per comprendere meglio i bisogni dell’utente e offrire allo stesso servizi migliori. Il trattamento di dati personali da parte dell’Istituto per le finalità sopra specificate avviene in conformità alla normativa vigente in materia di privacy.

Ambito di comunicazione e diffusione di dati personali

I dati personali non vengono comunicati al di fuori della realtà dell’Istituto senza il consenso dell’interessato, salvo quanto in seguito specificato. Nell’ambito dell’organizzazione della scuola, i dati sono conservati in server controllati cui è consentito un accesso limitato in conformità alla normativa vigente. la PRRC può comunicare i dati personali dell’utente a terzi in uno dei seguenti casi: quando l’interessato abbia prestato il proprio consenso alla comunicazione; quando la comunicazione sia necessaria per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente; quando la comunicazione sia necessaria in relazione a terzi che lavorano per conto dell’Istituto per fornire il prodotto o il servizio richiesto dall’utente (la scuola comunicherà a questi ultimi solo le informazioni che si rendono necessarie in relazione alla prestazione del servizio, senza che i dati possano essere trattati per finalità diverse); per fornire le informazioni necessarie e relative all’Istituto stesso, nonché agli altri enti ad esso collegati (in qualsiasi momento l’utente potrà richiedere di non ricevere più tale tipo di comunicazioni). la PRRC inoltre divulgherà i dati personali dell’utente nel caso in cui ciò sia richiesto dalla legge.

Diritti dell’utente; User Account

Se l’utente è registrato, per richiedere la cancellazione del proprio account o qualsiasi altro proprio dato personale deve inviare una mail al responsabile della gestione/aggiornamento del sito.

Sicurezza dei dati

Le informazioni dell’account sono protette da una password per garantire la riservatezza e la sicurezza dell’utente. la PRRC adotta tutte le misure di sicurezza e le procedure fisiche, elettroniche e organizzative richieste dalla normativa vigente. Anche se la scuola fa quanto ragionevolmente possibile per proteggere i dati personali dell’utente, la stessa non può garantire la completa totale sicurezza dei dati personali dell’utente durante la comunicazione. A tal proposito la PRRC invita l’utente ad adottare tutte le misure precauzionali per proteggere i propri dati personali quando naviga su Internet. L’utente, ad esempio, è invitato a cambiare spesso la propria password (che preferibilmente dovrà essere composta da una combinazione di lettere e numeri) e ad assicurarsi di fare uso di un browser sicuro.

Minori e privacy

Il sito web della PRRC è pensato per un utilizzo anche da parte di minori di 18 anni in quanto presenta contenuti puramente didattici e culturali. Quindi la scuola, in fase di iscrizione al sito, non richiede la maggiore età dell’utente.

Siti di terzi

Il sito web dell’Istituto può contenere links ad altri siti. La scuola non condivide i dati personali dell’utente con questi siti e non è responsabile delle pratiche degli stessi in relazione alla tutela e al trattamento di dati personali. La PRRC invita l’utente a prendere visione della politica della privacy di tali siti per conoscerne le modalità di trattamento e raccolta dei dati personali.

Modifiche della politica della privacy

La PRRC in relazione all’evoluzione della normativa, potrà modificare la presente policy della privacy, dandone adeguata comunicazione attraverso la pubblicazione sul sito.
Informativa privacy aggiornata il 22/12/2022 11:50
torna indietro leggi POLICY DELLA PRIVACY ADOTTATA DALLA SCUOLA SULL’UTILIZZO DEL SITO WEB ISTITUZIONALE
 obbligatorio
generic image refresh


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie