20 Settembre 2021

Trofeo Valdera a Pontedera. Le gare dei nostri nuotatori master FIN con incetta di medaglie.

30-05-2021 18:14 - Nuoto FIN - gruppo master, etc
In questo ultimo fine settimana di maggio un piccolo manipolo di Aquile si è avventurato nelle tiepide acque della vasca da 50 m di Pontedera (Pi) per cimentarsi nella prima gara outdoor della stagione, il 19 meeting della Valdera. Temperatura piacevole, a sprazzi il pubblico comincia a farsi sentire.
Seppur quasi a digiuno di allenamento Dario Bellini, sostenuto anche dalla Capitana Vittoria Parisi che si è fatta notare sulle tribune, conquista il terzo posto nei 50 stile con un ottimo 31.08 (che gli vale ben 820,46 punti); Luca Catarsi, alla sua seconda prova in vasca, conquista un sesto posto con il crono di 45.71 nella stessa gara e arriva alla medaglia di bronzo nella distanza quadrupla (ottimo 200 stile in 4,29,41). L’intramontabile Sauro Taccini guadagna un argento nei 50 stile con un ottimo 37.96, ma soprattutto conferma di essere l’uomo da battere nei 200 dorso con un favoloso 3.34.55 da 868,38 punti.
Supera la prova della temperatura esterna il buon Carnax (Gianluca Carnasciali) che conquista due argenti, il primo in un combattutissimo 200 misti (3.03.62) e il secondo in un ottimo 50 delfino da 33.36. Emerge l’inossidabile cavalier Francesco Marchetti che primeggia sfondando il muro dei 4 minuti (3.59.76) nei 200 misti e conquista l’oro anche nei 200 delfino con un ottimo 4.20.89.
Si fa notare il buon Antonio Marini in formissima a seguito dei suoi allenamenti in solitario in bici e al mare: il filosofo conquista l’oro nei 50 rana con il crono di 38.46 (e 828.39 punti) e nei 50 dorso con 42.16. Da evidenziare in questa occasione il ritorno alle gare del (neo) dottor Daniele Cati con un 50 dorso d’argento da 43.69 e un 100 stile da 1.21.25 che gli vale il bronzo.
Unica donna in gara, Paola Grassini, esordisce nei 50 delfino conquistando l’oro con un buon 57.69 e conferma la medaglia iridata anche in un impegnativo 200 stile con il crono di 3.20.69.
Infilata terzo e quarto posto per i due signori della vasca nei 200 stile, Gerardo Masiello (che conquista anche l’oro nei 100 stile) e Luca Cipriano che trova però la squalifica nella mezza distanza. Rientro in vasca anche del mitico Tommaso Azzaro che conquista l’oro nei 50 dorso con l’ottimo crono di 33.38 punti (da 827.44 punti) e l’argento nei 400 stile con un buon 5.08.78 da 819.13 punti.
Le Aquile volano così in alta classifica in questo trofeo che sancisce l’inizio della stagione outdoor, conquistando il sesto posto sulle ventisei squadre partecipanti, dietro i padroni di casa (che vincono la manifestazione), l’imbattibile DLF Nuoto Livorno e 3 società del capoluogo fiorentino.








Fonte: Sezione Nuoto



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account