15 Agosto 2020

A Cascina dalla Verrua con 50 aquile. Le foto

12-03-2017 14:51 - Trail dei Monti Pisani e Vertical Faeta
E chi se la sarebbe aspetattata una partecipazione così numerosa delle nostre aquile? Pensavo che fra i lunghissimi per Roma e Milano, la Roma-Ostia, gli allenamenti sui monti a tracciare il percorso per il TMP di domenica prossima, chi andava in bici, etc. la presenza fosse un pò ridotta. Ed invece ben 50 aquile precise (49 iscritte + il Sorrenti arrivato dopo la banda) ci hanno portato ad un insperato quarto posto ad un passo dal podio per un tagliaerbe finale come gradito premio preso dalla famiglia Ermanni-Badi.
Ma andiamo con ordine. In Corso Matteotti (ma non era vietato dalla sindaca leghista?) il ritrovo con migliaia di persone all´ombra, ed al freddo pipone, ad aspettare i cartellini.
Marcellone già a mesciare i cartellini alle aquile ai tanti gilet mistici ormai fiammanti che stamani, a soli 3 gradi ed all´ombra dei portici, servivano eccome almeno nella fase della partenza.
Distribuzione mia di altri gilet mistici fino alle foto eppoi ... partenza verso la Tosco Romagnola, quindi ponte e zona Lugnano prima e San Giovanni alla Vena poi per salire sul Castellare dopo qualche foto con le Comari sotto un´aquila di marmo di una villetta.
La salita ponzata ma corsa e la discesa fatta come un derelitto, mi ricordano che la mezza di domenica a Fucecchio è stata un fuoco fatuo: sono ancora una ciofeca d´omo sportivo. Non si va per nulla e se non dimagrisco un poinino, hai volllia di be´ ova.
Ora, ova un ne bevo, ma il te´ al ristoro al Campo dei Lupi quello invece l´ho bevuto.
Nuova salita ed al culmine della stessa, fa capolino un frigorifero abbandonato nel bosco e la Bea Talisi con la quale si scende verso la Noce facendo attenzione a non metter male i piedi che par di correre sopra i ceci. Poi agguantiamo Cecchella e Taccola e lì giù moccoli sulla legge regionale che impone nuove gabelle, ed immane burocrazia, agli eventi organizzati in zone sensibili in nome della biodiversità, Non affronto l´argomento ma chi vuole vada a leggersi il pezzo di Sergio sull´argomento di qualche giorno fa.
Quindi zona artigianale coi capannoni e ristoro in zona Caparol dove trovo il compagno di Ragioneria Paolo Grazian a sovrintendere l´area e Dino Malfatti che mi offre una frittella fritta che ingurgito voracemente.
Quindi nuovamente ponte ed arrivo in Corso per circa 12km corsi.
Ma il bello doveva venire: se amo le Tre Province è per la mia prima volta qui a Cascina (ma al campo sportivo) organizzato dalla Verru´a nel 2000 è per quel risotto al ristoro finale. Ecco ... il risotto è sempre lì, al dente e saporito come 17 anni fa .... nulla sembra cambiato, tranne me ciofeca che pure ho fatto versare su una tuta fiammante della Verru´a un piatto di riso. La tuta era normale ma l´ho resa fiammante grazie al mio gesto maldestro indotto da Caleo che mi ha distratto ... Cane delle Berve!
Aspetto relazione dalle Trocate e come sempre ... bravi gli amici della Verru´a!
A domenica prossima ... a Calci per il terzo TMP!


Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio