20 Settembre 2020

Festa dei Trapianti: splendida San Rossore ma che difficile uscirne ...

04-06-2013 10:08 - Report su marce ludiche e vari commenti
Chiara, Letizia e Cristiana
Finalmente! Dopo varie occasioni perse di correre in San Rossore, torno allegramente al mio trofeo preferito: il trofeo delle 3 Province.
Mi mancava una corsa spensierata in mezzo a persone che si divertono, l´ultima era stato un percorso magico sopra Massarosa (Pian del Quercione) 3 settimane fa.
Posteggio e vedo il Marcellone, con quel sorriso che potrebbe far fermare una guerra, sempre premuroso nel farci trovare il foglio della squadra e non lasciarsi scappare nemmeno un nominativo!
Tutti mi chiedono del Maggini. Alla risposta "è alla Cortina Dobbiaco" si apre una maxi bisca clandestina, in cui la Cortina/Dobbiaco era data come favorita sul Maggini 10 a 1.
Ma fortunatamente, ci sbagliavamo tutti!
Il Pres ci stupisce sempre...

Ciro è pronto a scappare, si trova una compagnia veloce, si scusa, ci saluta e va. Io penso di fare 15 km piano piano, sono ferma da un po´ e vivo in perenne ipoglicemia. Poi incontro Chiara e Letizia, con altri 3 amici e si parte, si chiacchera di tutto lo scibile umano e si fischietta "Sally" per almeno 7/8 km. Arrivata a casa, butterò via il cd...

Il percorso è molto bello, pianeggiante, terreno ben battuto, temperatura perfetta, distanze ben segnalate, atmosfera allegra... Una corsa Ideale! E alla fine, dei 15km, corsi in un tempo (per me) più che dignitoso, ti ricordi solo le battute, il paesaggio, il fango del labrador che molto teneramente saltava nelle pozze e poi ci correva affianco...
Insomma, la corsa dovrebbe comportare fatica, ma dopo due respironi all´arrivo quella svanisce e rimane il meglio! Molto bella anche la manifestazione attorno, all´arrivo accolti (oltre che da tanta Nutella) dall´esibizione di ginnastica artistica e dai primi arcieri ( che fortunatamente miravano nella direzione opposta! ).

Unica difficoltà di San Rossore è... Uscirne! E non solo perchè è molto bello... Dopo l´esperienza pre-maratona di Pisa in cui non trovavamo più la strada dell´hotel (distratti anche dall´attraversamento di parecchi cervi!), di nuovo il cartello Uscita mi ha portata... Boh? 30 minuti d´orologio per trovare una via di salvezza!!

Fonte: Cristiana Cettuzzi



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio