05 Luglio 2020

Marina di Pisa: tanti esordi ma che volo carpiato ...

27-10-2013 23:08 - Report su marce ludiche e vari commenti
Marina di Pisa news: rientrati dalla bella mattinata marinese (se penso che l´anno scorso corremmo in mezzo alla tempesta che poi riversò il mare allagando tutto con la figura del viceSindaco vestito di giallo per le operazioni di gestione dell´emergenza....).
Oltre 30 aquile dei Pisa Road Runners con circa una decina di passesi per un gruppone veramente importante.
Più vari nuovi/singoli, penso al Enrico CapraiaInto TheWild Marchetti che ha toccato con ´bocca´ l´esistenza della Nutella ai ristori con quello finale che serbava bruschette, sfogliatine, banane ed altre leccornie con acqua, tè e vino rosso ovviamente.
Nel mezzo 12 e 18 (in realtà 16) km tra porto turistico, pineta e lungomare con persone che hanno allungato a 25 (Viviana e Marcello) e 30 (il ´gigante´ Francesco).
Complimentoni alle nostre ´beginners´ come Laura che ha percorso la sua prima 12 km alternando corsa a camminata. Bello vedere Valentina e Giovanni, come Tatiana, Enrica, etc. alle quali abbiamo dispensato un po´ di consigli sia su questi eventi tanto ´ludici´ quanto allenanti (in compagnia, con i ristori, con posti nuovi e più stimolanti) che su come prepararsi per una maratona (Roma 2014?).

Eppoi fate come me: non fatevi mancare un bel volo carpiato per terra inciampando su una radice di un albero nella nostra affascinante, quanto umida, pineta del litorale. Carpiato perché mi ero girato per salutare una nuova amica (Federica) che correva ed ovviamente non ho visto l´ostacolo. Ho fatto la bua sia per terra che sul ginocchio con vari sbucciamenti in ogni dove ma ho ripreso subito correndo a razzo, fino al successivo ostacolo. Un canetto che mi si è messo davanti che se lo piglio lo disintegro. Poi un moscerino mi s´è piantato in un occhio che m´è frizzato per una decina di minuti. Sembrava d´essere più ad uno Strongman con gli ostacoli che ad una corsa delle Tre Province. Meno male non sono cascato anche dentro il porto turistico mentre guardavo tre mega yacht ...

Eppoi tanti amici per una mattinata in relax e spensieratezza, al termine della quale, poi ti ritrovi con un allenamento ben fatto, un pacco gara e la buzza reintegrata. Cosa si vole di più?

Prossimo appuntamento del genere: sembra che il primo novembre saremo a Pontedera. State sintonizzati e buona domenica!

ps: il commento del Marchetti riporta del suo arrivo con me in ambulanza a farmi medicare il ginocchio. Non preoccupatevi, non era così grave :-)

Fonte: Andrea Maggini



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account