01 Ottobre 2020
News

THE COLOR RUN un´esperienza veramente indelebile....

29-07-2013 14:06 - Eventi a cui partecipiamo
Il 27 luglio debutta in Italia la prima COLOR RUN, una sorta di "running psycho party". In breve: 5 km di corsa, maglietta bianca d´obbligo, ad ogni km si viene "spruzzati" con un colore diverso, all´arrivo una bomba di tanti colori e musica a non finire!
Io vi racconto l´esperienza da "insider": con i Podisti da Marte mi presto come una fra il centinaio di volontari per la manifestazione. Approdo alla postazione più ambita: lo spruzzamento colore! Seconda tappa, il rosa. Per fortuna che è anche il mio colore preferito... Sì, perchè dopo 2 giorni ho ancora grandi parti di pelle rosa... Non invidio i volontari del lilla, che verranno inevitabilmente scambiati per la Mucca Milka...
Ma torniamo ai fatti: buste di colore ( ci dicono essere amido di mais, completamente atossico), guanti e mascherine (mica vorrai indossarli però), transenne ed una cinquantina di dispenser tipo ketchup/mayo, da usare per colorare i partecipanti. Uniche istruzioni ricevute "è la prima volta, fate voi, fateli divertire, solo cercate di non spruzzare in faccia." Arrivano i primi. Qualcuno corre sul serio. Ma la maggior parte la prende come gioco, corricchia o cammina.. C´è chi tenta di schivare il colore e chi chiede di essere completamente ricoperto. Tutti ridono, inghiottendo polvere. Per la maggior parte, ragazzi giovani. Parecchie famiglie con passeggini e bimbi piccoli. Ci dicono di prestare attenzione ai bambini, ma gli stessi genitori si divertono a farli colorare il più possibile. Cagnolini trasformati in tavolozze. C´è la musica. Balliamo con i partecipanti. Tanti si fermano qualche istante con noi. Ci divertiamo come matti, spero anche i runners. Alcuni, non paghi degli spruzzi di colore, si rotolano direttamente in terra. Poi, ecco lei, la futura sposa: maglietta e velo bianco (ancora per poco) e amiche al seguito. Bellissimo modo di festeggiare. Mi commuove, festeggiai allo stesso modo ad una Night Run e fu l´inizio del mio amore per la corsa. Auguro a lei ed alle damigelle la stessa sorte!
E finalmente rivedo i MaratonAbili: la massima espressione della gioia di vivere, della voglia di giocare e divertirsi in barba alle difficoltà che la vita ti riserva. Carrozzine, ragazzi ed accompagnatori, non c´è più un centimetro che non sia colorato. L´arcobaleno sulla pelle, come lo è sempre nel loro spirito.
2500 partecipanti, un gran numero per l´esordio, noi volontari raggiungiamo il punto di arrivo ben dopo il gran finale, eppure c´è ancora moltissima gente che balla, salta, ride, colorata dalla testa ai piedi.
In tanti concludono la festa con un bagno più o meno vestiti in mare, guardando il sole che tramonta, nella vana, vanissima speranza che i colore si sciacqui facilmente via!

Fonte: Cristiana Cettuzzi



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio