18 Settembre 2020

Tor des Geants 2014: day 4 - il momento più difficile per Giulio. E´ arrivato il primo Gigante (il valdostano Collè)

10-09-2014 17:11 - Mondo Trail, Ultra, Sky ed Extreme!
l´arrivo di Franco Collè
20.30: Giulio sembra abbia letto il mio suggerimento, si e´ fermato alla base vita di Valtournance 30 minuti giusto il tempo per rifocillarsi, va bene così Giulio stringi i denti poi riposerai. Vai avanti più che puoi, salutami il cielo stellato della mia Valle . Se si ferma l´infiammazione lo blocca e non riesce più a camminare. Vaiiiiiiiii Maistraccccc (Gino Pietro)

19.30: Giulio e´ arrivato a Valtournanche! Insieme a un amico, Tiziano con cui pare si faccia un sacco di risate (isteriche) la gamba duole sempre ma non troppo! Pensa di fermarsi poco (nonostante i miei consigli) ... (Francesco)

17.09: Giulio ha superato i 2700 m del Col di Nana e ora sta´ scendendo di buon passo verso la base vita di Valtournanche! (Francesco)

11.50: Vedi Ale che non mi ero sbagliato!! E´ un "Maistrac " se non gli fosse venuto il dolore alla tibia ora sarebbe tra i primi 50, ma non disperiamo sono certo che recupererà tante posizioni se sta bene. La cosa più importante per il suo morale è che arrivi in fondo anche se dovesse rallentare... Forza Giulio che ci siamooooo !!! (Gino Pietro)

11.30: Giulio dice di stare meglio, il dolore al tibiale sta diminuendo, ora riesce a controllarlo con antinfiammatori. Dice che se continua a stare così vuole cercare di accelerare da ora fino in fondo per recuperare posizioni! Grandissimo!! Corri Giulio! (Ale Tripoli)

11.00: il nucleo dei carabinieri antidoping dei NAS di Aosta, dietro di disposizione dei NAS di Roma, sottopongono il vincitore ad analisi anti-doping a sorpresa il vincitore Franco Collè subito dopo l´arrivo.

10.30: Il gigante Franco Collè vince il Tor Des Geants in 71h49´!!!!!!! Una cavalcata lunga 330 km con 24000 metri di d+. Partito alla grande, ha affrontato momenti di crisi per poi recuperare e procedere con il suo ritmo incessante fino al traguardo. Complimenti! Un valdostano in cima al Tor des Geants. (Sportdimontagna.it)

10.00: Giulio scende lentamente dal Col Pinter verso la Val d´Ayas insieme a un compagno. Soffrono dello stesso problema: infiammazione del tibiale anteriore (lo "stinco" insomma). Un problema assai frequente nelle gare di ultra trail. Assai doloroso e invalidante. Ieri ha sofferto molto per arrivare a Gressoney. Lì lo hanno curato (taping ed onde d´urto). Ora ha il piede bloccato e sta´ meglio. Rimane tranquillo e determinato ad arrivare in fondo. Mi ha detto: "ora ho capito cos´è questa gara..." (ha fatto 200 km e in 70 ore ha dormito 4 ore) vai Giulio! ‪#‎Foaccina‬ ‪#‎tdg14 (Francesco)

8.00: la svizzera Zimmermann è regolarmente in gara e vengono smentite le voci di un suo ritiro a seguito dei morsi di un cane. l´atleta ha continuato la gara nonostante l´handicap subìto. Ancora in terza posizione tra le donne (37 posizione assoluta)

6.00: Ce l´ha fatta! Giulio ha superato il tratto più duro della gara (Gressoney) ed è ripartito alle 5 di mattina dopo due ore di riposo. Bravo Giulio! Continua così! (Ale Tripoli)

00.30: Giulio sta´ scendendo verso Gressoney nel vallone di Loo ... Tra 2 ore circa sarà alla base vita. Il sito del Tor non ha ancora detto che è uscito da Niel, non so come era la scorsa edizione, ma in questo non ci siamo! (Francesco)



Fonte: Redazione PisaRRC



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio